MobileFusion l’App di Microsoft rivoluzionaria che trasforma ogni smartphone in uno scanner 3d

Microsoft sviluppa una App che trasforma qualsiasi smartphone in uno scanner 3D completo.

Microsoft Research Lab ha sviluppato una nuova applicazione per smartphone che potrebbe anche rivoluzionare la scansione 3D.

E’ stata chiamata MobileFusion , l’applicazione può essere installata su praticamente qualsiasi smartphone, e poi usata per creare modelli stampabili in 3D di qualsiasi oggetto senza la necessità di hardware aggiuntivo. Proprio così, l’applicazione utilizza l’unica fotocamera dello smartphone e il processore dello stesso al fine di generare rappresentazioni tridimensionali di oggetti.

“Quello che questo sistema in modo efficace ci permette di fare è quello di prendere qualcosa di simile a un quadro, ma si tratta di un oggetto 3D completo”, ha spiegato Peter Ondruska ricercatore presso l’Università di Oxford.

L’applicazione non richiede assolutamente una connessione internet per poter essere utilizzata, il che la rende molto interessante per chiunque sia interessato alla progettazione e alla stampa 3d. Allo stesso tempo, è una soluzione perfetta e potenzialmente molto conveniente per gli individui che vogliono semplicemente condividere e conservare i loro momenti preferiti in 3 dimensioni. Permette agli scienziati sul campo di catturare oggetti, edifici, ed elementi  in 3D, senza la necessità di hardware specializzato o una connessione a Internet.

MobileFusion sarà ufficialmente presentata ai primi di ottobre al Simposio Internazionale sulla Mixed Reality e Augmented, e potrebbe rivelarsi un bel passo avanti  nel permettere la digitalizzazione del nostro pianeta. L’idea che qualcuno potesse un giorno  scaricare una app che permette loro di creare un  mondo digitale, la replica in 3D di tutto ciò che desiderano, potrebbe essere una spinta enorme per la stampa 3D. Potrebbe anche fornire un metodo migliore per integrare il mondo nella realtà virtuale tramite a digitalizzazione tridimensionale.

Due  fra i ricercatori di questo progetto, Shahram Izadi e Pushmeet Kohli, hanno già guadagnato esperienza e  una certa notorietà a lavorare su un progetto in passato, il Kinect Fusion, che permette alle persone di creare modelli 3D delle loro case, uffici o anche di altre persone. Tuttavia, a differenza di MobileFusion, Kinect Fusion richiede un PC o altri  hardware per far funzionare il software. Si tratta di una nuova fase nella loro ricerca come dicono i telefoni cellulari sono diventati abbastanza potenti da  gestire un tale sistema sono dei pc da tasca.

L’applicazione funziona utilizzando un sofisticato algoritmo che utilizza la telecamera dello smartphone per una serie di immagini in modo simile a come funziona l’occhio umano. Il sistema rimane ancora in fase di sviluppo, ma la speranza è quella di renderla presto disponibile praticamente su qualsiasi smartphone .

“A differenza dei metodi attuali , che producono solo   modelli 3D dei punti-base sul telefono, o che richiedono l’elaborazione basata su cloud esistenti, il nostro ibrido GPU / CPU  è unico in quanto si crea un modello della superficie 3D collegato direttamente al dispositivo a 25Hz “, spiegano i ricercatori. “Riteniamo che questi tipi di tecnologie di scansione 3D, porteranno l’ acquisizione in 3D presso un nuovo pubblico, dove lacattura del mondo  in modo reale diventa davvero onnipresente.”

Come potete vedere nel video il sistema sembra funzionare molto bene.

Be the first to comment on "MobileFusion l’App di Microsoft rivoluzionaria che trasforma ogni smartphone in uno scanner 3d"

Leave a comment