MN3D: rete di cooperazione per la stampa 3D nel settore marittimo

Vari attori marittimi si sono riuniti attraverso il Cluster marittimo della Germania settentrionale (MCN), che sta perseguendo la digitalizzazione e in particolare la stampa 3D come focus strategico, e, sulla base di seminari MCN, hanno fondato un gruppo di aziende che vorrebbero promuovere la stampa 3D marittima. La rete di cooperazione MN3D emersa da questo gruppo ora cercherà e lavorerà insieme per l’ulteriore sviluppo di questa tendenza di tendenza. Le attività sono finanziate dal Ministero federale dell’economia.

In un comunicato stampa, MCN spiega che la produzione additiva si è già affermata nel settore automobilistico e aerospaziale. Tuttavia, l’uso della tecnologia nel settore marittimo è solo all’inizio.

“La rete marittima per la stampa 3D ( MN3D ) vuole sviluppare processi e prodotti che tengano meglio conto delle sfide specifiche nel settore marittimo”, spiega il responsabile della rete Daniel Klose di DSN Connecting Knowledge. “Riguardano le dimensioni dei componenti e la loro esposizione alle vibrazioni a bassa frequenza e all’acqua di mare, la loro accessibilità, durata e l’affidabilità associata. Dopotutto, devono soddisfare i requisiti ambientali in modo speciale e dimostrare la loro redditività economica. Tutto ciò richiede soluzioni innovative che differiscono dalla produzione additiva in altri settori “.

Le aziende di tutta la Germania settentrionale lavorano insieme in MN3D
Un totale di 20 aziende e istituti di ricerca provenienti da tutta la Germania settentrionale si sono uniti nella rete, compresi i membri del Cluster marittimo Germania settentrionale (MCN). I membri della MCN Winter 3D Konstruktions GmbH, DNV GL SE, compositi FEM, Gebr. Friedrich Industrie- und Elektrotechnik GmbH, Gebr. Potthast Kunststoff Spritzguss GmbH & Co. KG, Mecklenburger Metallguss GmbH, REINTJES GmbH, Rolf Lenk Werkzeug- und Maschinenbau GmbH , SMILE-FEM GmbH, Treo – Labor für Environment simulation GmbH, Weihe GmbH sono partner della rete MN3D. Il Centro Helmholtz Geesthacht Center for Materials and Coastal Research GmbH, l’Università di Scienze applicate di Amburgo e il Centro marittimo dell’Università di scienze applicate di Flensburg – anche membri della MCN – sono coinvolti come partner di ricerca.

“Insieme ai nostri membri, siamo attivi nella produzione di additivi da diversi anni”, spiega Lina Harms, direttrice della filiale di Amburgo del cluster marittimo della Germania settentrionale. “Le piccole e medie imprese tedesche in particolare hanno un grande potenziale di innovazione. Vorremmo sostenerlo ulteriormente e quindi aumentare ulteriormente la competitività internazionale. Nel nostro lavoro quotidiano vediamo che la cooperazione e l’innovazione sono un fattore chiave per il successo e la rete MN3D dovrebbe aiutare il settore marittimo tedesco a raggiungere ulteriori successi “.

MN3D svilupperà una tabella di marcia tecnologica. Sono previsti progetti di ricerca e sviluppo nelle aree di qualità delle superfici, materiali, integrazione dei sensori, dimensioni dei componenti e durata dell’utensile.

Be the first to comment on "MN3D: rete di cooperazione per la stampa 3D nel settore marittimo"

Leave a comment