Mini Metal Maker e la stampante 3d per stampare in metallo

Una Campagna su Indiegogo lanciata per portare la stampante 3D  Mini Metal Maker al pubblico

La stampa in metallo 3D  di alta qualità non è certo  una tecnologia da’prosumer’ per le piccole imprese e sle tart-up,visto che delle  macchine decenti costano decine di migliaia di dollari. Ma tutto ciò  è destinato a cambiare grazie agli sforzi incredibili di David Hartkop. Dopo una fase di sviluppo di diversi anni, la sua Mini Metal Maker , che utilizza essenzialmente la tecnologia di stampa FDM 3D per costruire oggetti metallici di alta qualità, è finalmente pronta per la produzione di massa.

Naturalmente, l’idea stessa che il metallo possa essere estruso come la plastica calda sembra irrealistica, ma David ha messo a punto una soluzione molto intelligente che unisce le meravigliose qualità del metallo con le proprietà relativamente a basso costo della stampa FDM 3D. In sostanza, la sua macchina unisce  Il PMC ( Che è un prodotto sinterizzato in fase solida di un metallo il materiale è costruito da polveri microscopiche di metallo puri con un legante idrosolubile che brucia durante la cottura )   con stampa FDM 3D. La sua macchina estrude  la pasta di metallo  PMC   come una stampante 3D di ceramica estrude argilla regolare, ma questa pasta di metallo è essenzialmente una pasta liquida mista di parti metalliche con una consistenza paragonabile al filamento plastica. E ‘abbastanza spessa per tenere la sua forma quando estrusa, ma abbastanza liquida per fondere insieme quando si asciugano.

Diversamente dalla maggior parte delle stampanti metallo 3D di livello professionale, gli oggetti realizzati con il Mini Metal Maker dovranno essere essiccati in in un forno di ceramica (riscaldati a  600C-900˚C)   l’essiccazione e la fusione  rimuovono  tutto i leganti organici nella pasta lasciando il metallo. Un metallo di elevata purezza in forma originale  stampatoin 3D anche se si restringe leggermente del 12-20%, a seconda del metallo e del calore utilizzato. Questi oggetti possono quindi essere trattati come tutti gli altri componenti metallici, tra cui flessione, foratura e lucidatura . Essi possono anche condurre elettricità e  resistere all’usura molto meglio di qualsiasi altro oggetto stampato in plastica. In breve, significa che non il laser, ma solo una piccola fornace elettrica e una stampante 3D FDM riescono a stampare in metallo. Inoltre, il principioPCM può essere usato per produrre oggetti in argento, in oro, in rame, in ottone,in  bronzo, in ferro e in acciaio.

Il concetto è brillante, e non è difficile immaginare tutte le applicazioni pratiche in cui potrà essere utilizzato. Come David stesso ha detto, “E ‘ l’unica stampante 3D  completamente autosufficiente progettata specificamente per i materiali argillosi in metallo. Questa stampante 3D è l’aggiunta perfetta al vostro piccolo studio sia esso una gioielleria o una argenteria sia pure anche una bottega del caffè . […] Sarà un vantaggio per chiunque sia interessato a creare stampe di gioielli e metalli ornamentali personalizzati. Può essere utilizzato anche per la produzione di minuteria metallica quali ingranaggi, clip e boccole. ”

Tuttavia, c’è voluto un po’ per riuscire a produrre una stampante funzionante. Come forse ricorderete, il Mini Metal Maker fu lanciata prima sul Indiegogo alla fine del 2013, al fine di raccogliere abbastanza soldi per completare le fasi di prototipazione e di sviluppo. Ma fu più complicato di quanto originariamente previsto – alcuni problemi sorti con l’argilla, il software e le piastre troppo fragili – ma tutte queste fasi sono state completate con successo e sono state consegnate le prime Mini Metal Maker.

Alla fine anche esteticamente , è diventata  molto simile a una stampante 3D desktop di tipo FDM. Le dimensioni della stampantesono  di 23 cm x 30 cm x 46 cm  . Il  letto di stampa è attualmente di una dimensione di 8 x 8 x 8 cm, ed è in grado di stampare in 3D con una risoluzione di 10 micron sugli assi XY  e di 2 micron sull’asse Z. La sua risoluzione di estrusione è un dignitoso 250 tracce micron con 22 ga.

Proprio come qualsiasi stampante, si connette ad un computer tramite le porte USB e i file vengono preparati come qualsiasi altra stampante FDM. Il filamento è prodotto dalla Metal Adventuresto in collaborazione con la Mini Metal Maker, e sarà disponibile sul sito web della stessa Mini Metal Maker. L’unica differenza con una normale stampante è il forno, che deve essere collocato in una zona ben ventilata.

Attraverso questo nuovo ciclo di crowdfunding, David e il suo team sperano di aumentare la  somma di 150.000 dollari entro il 15 aprile 2015. E’ un importo ambizioso, si deve ricordare che (a differenza di molti progetti di crowdfunding) la maggior parte del lavoro effettivo è già stato fatto, e alla Mini Metal Maker sono pronti per la spedizione entro ottobre 2015. Un impegno di 2.100 dollari sarà sufficiente per mettere le mani su una delle stampanti, il che significa che circa 71 impegni saranno sufficienti per completare con successo la campagna di crowdfunding. Ma, come ha già detto David, “Indipendentemente dei fondi che otterremo attraverso questa campagna, continueremo  verso il nostro obiettivo della commercializzazione della stampante.

Be the first to comment on "Mini Metal Maker e la stampante 3d per stampare in metallo"

Leave a comment