Minecraft e il concorso “Villes et territoires de demain” per le città sostenibili

L’anno scorso Minecraft aveva collaborato con un’amministrazione del governo francese per ospitare un concorso nazionale volto a sensibilizzare sulle cause sociali e ambientali attraverso la creazione di città sostenibili di Minecraft.

Dal momento che il concorso – chiamato “Villes et territoires de demain” – è stato lanciato, oltre 1.200 partecipanti hanno presentato i loro progetti di città sostenibili di Minecraft. Le osservazioni sono state giudicate da un gruppo di professionisti, tra cui dirigenti, architetti, influencer dei social media e funzionari governativi di Microsoft e IGN. Il vincitore è stato annunciato lo scorso ottobre ed è stato premiato con una complessa replica stampata in 3D della loro città di Minecraft.

Il modello stampato in 3D è stato prodotto utilizzando la stampante 3D a colori 3DUJ-553 di Mimaki , che ha permesso di ricreare la città virtuale con dettagli straordinari. Ovviamente, il processo di preparazione della stampa non è stato così semplice come premere “stampa”. Secondo Mimaki, ci sono volute più di 19 ore per tradurre il paesaggio di Minecraft in un modello stampabile in 3D.

Alla fine, però, la stampante 3D di Mimaki è stata in grado di eseguire il lavoro, grazie in gran parte alla sua capacità di oltre 10 milioni di colori e al suo materiale di supporto solubile in acqua. Alla fine, il paesaggio di Minecraft è stato ricreato per intero – con tutti i colori accuratamente rappresentati, la natura cubica della città mantenuta e persino i dettagli più fragili, come le turbine eoliche, vengono stampati.

“In quanto azienda impegnata da tempo nella salvaguardia dell’ambiente e nella ricerca di soluzioni per prodotti più ecologici, questa competizione è stata un onore assoluto a cui far parte”, ha commentato Thierry Lim, Responsabile delle vendite di area di Mimaki. “È stato molto stimolante vedere così tanti giovani coscienziosi e visionari impegnarsi con la tecnologia per esplorare soluzioni ambientali e immaginare spazi abitativi con la sostenibilità al centro.

“Essere in grado di spingere ulteriormente la tecnologia e di dare vita ai progetti dei partecipanti davanti ai loro occhi è un vero privilegio, e questo dipende interamente dalle capacità del 3DUJ-553. Con questi giovani che già immaginano i tipi di innovazioni che potrebbero modellare il loro futuro, è eccitante poter condividere con loro i progressi all’avanguardia nella tecnologia di stampa 3D e fornire una visione delle incommensurabili possibilità che potrebbe contenere per loro anni a venire. “

Il primo premio della competizione è stato assegnato al sedicenne Louis Varin, che è stato presentato con l’impressionante modello stampato in 3D. Altri otto vincitori sono stati annunciati in quattro categorie: giovani, giovani squadre, squadre per adulti e professionisti e progetti educativi. Altre menzioni includono il Premio del Pubblico e il Premio speciale della giuria.

“Questa competizione consisteva nel dare alle persone l’opportunità di pensare alle sfide della nostra società”, ha aggiunto Agnès Petit, Chef del progetto digitale, Ministère de la Cohésion des territoires. “Parte della chiave del suo successo è stato il fatto che Minecraft è una piattaforma divertente che è ampiamente apprezzata, in particolare dai giovani, e ha fornito loro un modo coinvolgente per condividere le loro visioni sul futuro delle loro città”.

Be the first to comment on "Minecraft e il concorso “Villes et territoires de demain” per le città sostenibili"

Leave a comment