Mighty Buildings finanziata con 30 milioni di dollari

Mighty Buildings è stata fondata nel 2017 a Oakland ( California ) dal russo Vyacheslav Solonitsyn, ex direttore degli investimenti del fondo Skolkovo e fondatore del fondo di rischio Ruvento Ventures, e dai suoi partner – co-fondatore della società di ingegneria DI Group Dmitry Starodubtsev, fondatore delle società Glance (orologi intelligenti con un assistente vocale) e Tradematiñ ( software per sistemi self-service) Alexey Dubov e consulente americano nel campo degli architetti della sostenibilità Sam Ruben.


2020: Attrazione di investimenti per $ 30 milioni
Il 5 agosto 2020 si è saputo che una startup con radici russe Mighty Buildings, specializzata nello sviluppo di soluzioni automatizzate per la costruzione di edifici moderni, ha attirato 30 milioni di dollari di investimenti. Gli investitori includono Khosla Ventures, Y Combinator , SV Angel e altri.

Grazie alla tecnologia di stampa 3D, Mighty Buildings è in grado di creare unità abitative di varie dimensioni, dallo studio alla casa quadrilocale. La soluzione di avvio consente di automatizzare il processo di costruzione dell’80%. Con l’ausilio di una stampante 3D è possibile progettare unità abitative di forme geometriche anche sofisticate. Tali strutture sono spesso difficili da implementare con i metodi di costruzione tradizionali. Ad esempio, ci vorranno meno di 24 ore per creare un semplice monolocale con una superficie di circa 30 mq.

Mighty Buildings, un produttore di case con stampanti 3D, raccoglie $ 30 milioni
Il costo delle case create utilizzando la stampa 3D da Mighty Buildings varia da $ 115.000 a $ 285.000, circa il 45% in meno rispetto alle case costruite con il metodo tradizionale. Inoltre, quando si utilizza la stampa 3D, la velocità di costruzione di una casa viene dimezzata rispetto alla costruzione tradizionale . Inoltre, la tecnologia innovativa consente di utilizzare il 95% in meno di manodopera e il volume dei rifiuti si riduce di 10 volte.

Per la costruzione viene utilizzato un materiale composito sviluppato da specialisti di startup, a base di plastiche termoindurenti e cariche minerali. Questo approccio consente a Mighty Buildings di produrre non solo pareti, ma anche soffitti e pavimenti.


Con una vasta esperienza nei settori della robotica, della produzione, il team di Mighty Buildings ha una profonda conoscenza di tutti gli aspetti della costruzione di abitazioni, – osserva Erik Mihikowski, partner della Y Combinator Foundation. – Moduli abitativi moderni sono solo il primo passo verso la realizzazione del loro approccio unico alla costruzione.

Be the first to comment on "Mighty Buildings finanziata con 30 milioni di dollari"

Leave a comment