Microsoft e Hp propongono un nuovo file per sostituire il .STL

Microsoft, HP e altre società  stanno pensando ad un nuovo formato di file per la stampa 3d

Microsoft HoloLens 07Era solo una questione di tempo prima che alcune delle grandi società di software  entrasse nello spazio della stampa 3D. Quel momento sembra ora essere arrivato . La settimana scorsa, durante la Settimana della stampa 3D a New York, abbiamo riportato la presentazione di J Scott Schiller, Business Director Worldwide della Hewlett-Packard divisione stampa 3D. Nella presentazione, Schiller ha brevemente accennato ad un nuovo consorzio che avrebbe presto annunciato, che vede molti grandi player, tra cui HP, che starebbero lavorando insieme  per semplificare al meglio il processo di stampa in 3D, sia che si tratti di una macchina da  500 dollari o si tratti diuna stampante 3d da mezzo milione di dollari . Oggi ulteriori informazioni su questo consorzio sono arrivate da Microsoft, e possono avere un impatto importante sul tutto il settore.

A metà del 2013, Microsoft ha aggiunto il supporto per la stampa 3D nativo su  Windows 8.1. In tal modo, hanno cercato di rendere la stampa 3D facile come stampare un documento su una stampante 2D. Che cosa hanno trovato, però ?  Che i formati di file attuali sono semplicemente obsoleti. Giovedì 30 aprile alla Microsoft’s Build Developer Conference, una sessione che si terrà ha il titolo : ” lo sviluppo di applicazioni e servizi di stampa 3D in Windows 10 ‘. E ‘questa la sessione in cui Microsoft svelerà il  nuovo formato di file appositamente studiato per la stampa 3D.

“Per permettere alle persone,di  massimizzare la produttività, e sbloccare tutte le potenzialità di questa tecnologia, è necessario un nuovo formato di file”, ha dichiarato Gavin Gear, Senior Manager Program presso Microsoft. “ci si dovrebbe allineare al  software CAD,  il software su un altro formato dovrebbe essere ricco di informazioni, specificamente progettato per supportare le esigenze della moderna stampa 3D. Il formato del file deve supportare lo scambio di informazioni durante tutto il processo di stampa 3D, dall’applicazione CAD alla stampante. Il formato del file deve contenere una definizione completa del modello stampato, in modo da permettere l’elaborazione univoca e precisa del modello. Infine, il formato del file deve essere pratico, semplice da capire e facile da implementare. ”

Ogni mese sembra che nuove capacità emergono dallo spazio stampa 3D. Che si tratti di colorare il filamento attraverso un nuovo processo, o mescolare molteplici materiali e le proprietà dei materiali all’interno di una stampa , non c’è dubbio che attualmente il popolare formato di file STL è incredibilmente obsoleto. Infatti .STL sta per ‘stereolitografia’ che è una tecnologia utilizzata  solo da una frazione delle macchine là fuori. Il formato di file è stato inaugurato nel lontano 1989. Un anno in cui molti Ceo della stampa 3d non erano ancora nati.

Un file STL è fondamentalmente una rappresentazione triangolare di un modello 3D e un elenco completo di tutte le coordinate xyz di entrambe le normali e i vertici di questi triangoli. Se vengono definiti troppi triangoli, cosa che un avanzato software CAD di oggi può facilmente fare, allora il file è troppo grande e può essere definito ‘cattivo’. Le funzionalità delle stampanti e del software CAD 3D di oggi stanno superando le capacità del formato di file STL, così un nuovo formato che   può far evolvere la sua compatibilità con le future generazioni di stampanti 3D molto più sofisticate  è necessario.

L’obiettivo di Microsoft e di questo nuovo consorzio sembra essere quello di creare un formato di file facile da usare  in grado di comprendere un tesoro di dati come il colore, la struttura della superficie, ecc, Cosa che il  file  .STL attualmente non è in grado di gestire correttamente.

Non è facile fare un passo in avanti e presentare un nuovo formato di file per la stampa 3D ambito dominato da 26 anni dai file .STL. Tuttavia,la potenza di  Microsoft, HP  e di questo nuovo consorzio forse lo renderà  possibile.

Be the first to comment on "Microsoft e Hp propongono un nuovo file per sostituire il .STL"

Leave a comment