Metalysis in amministrazione controllata cerca un acquirente

Difficoltà finanziarie nel produttore di polveri metalliche in metallo con sede nel Regno Unito Metalysis ha costretto i direttori a collocare l’azienda in amministrazione. A partire dal 3 giugno 2019, Eddie Williams e Chris Petts della società di servizi professionali Grant Thornton UK LLP sono stati incaricati della gestione degli affari, delle attività e delle proprietà della società, tra cui il South Yorkshire Materials Discovery Centre aperto nel 2017.

In una dichiarazione , Williams ha spiegato: “Metalysis è un’azienda britannica davvero innovativa con una tecnologia dirompente unica che richiede con urgenza nuova proprietà e ulteriori investimenti continui. Nonostante i migliori sforzi degli amministratori e un significativo interesse globale, l’azienda non può continuare a operare senza la protezione dell’amministrazione. “

“La nostra priorità immediata e urgente attenzione”, ha proseguito Williams, “è quella di lavorare a fianco di una parte interessata credibile per garantire investimenti immediati come parte di un processo di vendita […]”

“CON QUESTO SUPPORTO, MI AUGURO CHE L’AZIENDA POSSA CONTINUARE A FUNZIONARE E PROSPERARE”.

Fondata nel 2001, Metalysis detiene i diritti esclusivi del processo brevettato elettrochimico Fray, Farthing e Chen (FFC) per l’estrazione di leghe da ossidi. Secondo l’azienda, questo metodo è più ecocompatibile di altri sul mercato e puntava a un prezzo altamente competitivo di $ 2,50 / kg . Gli osservatori che hanno familiarità con i materiali nella fase attuale hanno sottolineato la loro alta qualità, anche se si dice che siano costosi rispetto ad altri sul mercato.

Esempio di reticoli di titanio stampati in 3D. Foto via: Metalysis / TWI.
Esempio di reticoli di titanio stampati in 3D realizzati con polvere Metalysis. Foto tramite Metalysis / TWI.
In uno degli aggiornamenti più recenti sul processo, Metalysis annunciò che era entrata nella “Generazione 4” dello sviluppo , il che significa che il suo stabilimento di Rotherham, nel South Yorkshire, era in grado di produrre una scala commerciale di 10.000 – 100.000 kg + (da 10 a 100s di tonnellate) di polvere. In seguito a questo importante traguardo, la società ha confermato che il laboratorio di scienza e tecnologia della Difesa del Regno Unito (Dstl) aveva emesso un ordine per i prodotti in titanio e alluminio-scandio dalla linea Gen4. Stava anche lavorando al progetto FAST forge con la vicina University of Sheffield per la fabbricazione di pezzi di forma rapida e quasi netta.

In tempo con lo sviluppo della produzione commerciale di Gen4 nel 2018, l’ultimo round di finanziamento di Metalysis nel 2018 ha portato la società a £ 12 milioni. Alcuni di questi fondi sono stati conferiti dal gestore del fondo Neil Woodford attraverso il suo fondo azionario azionario che, a seguito di scarse prestazioni, è attualmente congelato ai prelievi dei clienti per la ristrutturazione del portafoglio e le vendite di attività. Prima dell’insolvenza di Metalysis, lo scorso 30 aprile 2018 si è tenuto lo 0,04% del Woodford Equity Income Fund, pari a circa 1,7 milioni di sterline delle dimensioni dichiarate del fondo di 4,3 miliardi di sterline.

Con gli ultimi 12 milioni di sterline, si stima che Metalysis abbia raccolto un totale di 92 milioni di sterline di investimenti attraverso sette cicli di finanziamento dal 2001.

Metalysis cerca l’acquirente

Su due siti, con sede a Rotherham, Metalysis ha impiegato un totale di 60 dipendenti. Secondo David Walsh, un reporter per la Sheffield Star , questo numero è stato ora ridotto di 37, a seguito dei primi segnali di allarme di un taglio del 20% da parte di tutti i dipendenti presi a marzo di quest’anno.

Le difficoltà finanziarie dell’azienda, secondo gli amministratori, derivavano principalmente da un recente ciclo di investimenti che era stato esteso. Dal momento che l’annuncio di insolvenza è stato fatto dalla società, gli amministratori dicono anche che ha suscitato molto interesse da parte dei potenziali acquirenti, con le prime segnalazioni che hanno suggerito fino a tre parti in considerazione dell’acquisizione.

Come afferma nella sua dichiarazione il medico di insolvenza Williams, “incoraggiamo tutte le parti interessate a contattare gli amministratori”.

Be the first to comment on "Metalysis in amministrazione controllata cerca un acquirente"

Leave a comment