Materialise presenta Automatic Support Generation e  miglioramento di Magics 23

Domani inizia formnext , una delle più grandi fiere del mondo legate alla stampa 3D. Lo spettacolo si svolge a Francoforte, in Germania, dal 13 al 16 novembre, ma i nuovi prodotti e altri annunci sono già stati lanciati nei giorni e nelle settimane precedenti. Ogni anno su formnext, Materialise introduce l’ultima versione dei suoi dati Magics e prepara il software di preparazione , e quest’anno non fa eccezione perché Magics 23 arriva pieno di miglioramenti e nuove funzionalità per aiutare gli utenti a diventare più produttivi ed efficienti.

Gli utenti di Magics 23 godranno di un maggiore controllo e di funzionalità integrate migliori. Saranno ora in grado di elaborare grandi set di dati più velocemente, impiegare meno tempo nella preparazione dei dati e ridurre il consumo di polvere. Possono facilmente creare strutture a nido d’ape autoportanti, nonché visualizzare in anteprima e analizzare le strutture e ottenere il pieno controllo sul loro orientamento sulla piattaforma di costruzione. I filetti possono essere generati su un unico bordo, migliorando la qualità delle parti.

La nuova Magics 23 introduce un’avanzata funzione di etichettatura denominata Data Matrix Label, che converte i dati alfanumerici da etichette stampate 3D standard in un codice data matrix che può essere applicato a singole parti, creando smart tag che possono essere letti da scanner convenzionali a matrice di dati.

Diversi moduli Magics sono stati aggiornati come parte della nuova versione.

“Con l’introduzione di Magics 23, offriamo funzionalità di automazione integrate per la stampa 3D in metallo, inclusa la simulazione e la generazione automatica di supporto”, ha dichiarato Stefaan Motte, Vice President e General Manager della divisione software Materialise. “Ciò consente agli utenti di ridurre i costi ottimizzando le loro operazioni della macchina e riducendo il numero di fallimenti di build, il tutto all’interno del loro ambiente Magics di fiducia.”
Il modulo Magics Simulation è progettato per rendere la simulazione più facile e più accessibile per più persone, ottimizzando il processo di produzione senza la necessità di conoscenze specialistiche. Gli utenti possono applicare i risultati della simulazione direttamente agli strumenti di generazione e orientamento del supporto all’interno dell’ambiente Magics. Il modulo supporta repliche veloci su una workstation standard senza la necessità di potenza di elaborazione high-end e può essere utilizzato in combinazione con altre soluzioni di ingegneria assistita da computer per la produzione di metalli altamente certificati. Il modulo include una funzione di calibrazione integrata che guida gli utenti alle corrette impostazioni di simulazione per le loro stampanti 3D in metallo.

Magics 23 introduce anche la generazione automatica di supporto per la stampa 3D in metallo. La progettazione manuale dei supporti per la stampa 3D in metallo è sempre stata una sfida unica che richiede conoscenze specialistiche e può facilmente portare a un errore parziale. Un nuovo modulo di generazione del supporto riduce il rischio consentendo agli utenti di generare automaticamente supporti e-Stage basati su profili progettati. Possono più facilmente modificare, spostare o eliminare punti e ricevere un feedback immediato sui volumi di supporto. Il tempo di preparazione dei dati può essere ridotto fino al 90 percento, il tempo di rimozione del supporto ridotto del 50 percento e il recupero delle polveri può essere ottenuto quasi al 100 percento rispetto alla generazione del supporto manuale. Il modulo riduce anche la probabilità di errore umano.

A formnext, Materialise introdurrà anche tre nuovi materiali: il polipropilene (PP), uno dei materiali plastici di produzione più comunemente utilizzati; Taurus, un materiale SLA progettato per applicazioni di prototipazione automobilistica; e Inconel, una lega metallica comunemente usata nell’industria aerospaziale e automobilistica per la prototipazione e le parti di uso finale.

“I settori automobilistico, aerospaziale e dei beni di consumo sono stati i primi ad adottare la stampa 3D per applicazioni di prototipazione”, ha dichiarato Jurgen Laudus, Vicepresidente Materialise Manufacturing. “Man mano che l’utilizzo della stampa 3D si amplia in termini e dimensioni, stiamo investendo strategicamente nell’espansione del nostro portafoglio di servizi con materiali che rispondono alle esigenze delle industrie: se si tratta di caratteristiche di produzione come nel caso di PP e Inconel, o specifiche proprietà meccaniche come nel caso del Toro. “

Be the first to comment on "Materialise presenta Automatic Support Generation e  miglioramento di Magics 23"

Leave a comment