Marks & Spencer (M & S) ha investito in Texel, una società di scansione 3D russa

TECNOLOGIA DI SCANSIONE TEXEL 3D SELEZIONATA DA MARKS & SPENCER PER L’ACCELERATORE DI VENDITA
.

Texel è lo sviluppatore di due body scanner, il Portal BX e Portal MX. La tecnologia di scansione 3D è stata implementata con successo in centri commerciali e negozi in diversi paesi, tra cui Russia e Spagna. Il loro sistema di scansione è supportato da un software sviluppato da Texel che rende “Texel Portal … unico perché qualsiasi sensore 3D può essere montato sul suo telaio”.

Gli avatar fotorealistici che ne derivano sono pensati per essere utilizzati dai clienti durante gli acquisti e per consigliare l’abbigliamento. Oltre 100 misurazioni del corpo sono prese insieme ai dati che registrano le preferenze di stile del cliente. Texel ha generato una libreria di oltre 90.000 scansioni di body colour e afferma che questo rappresenta uno dei database più grandi al mondo di tali informazioni.

Paschal Little, responsabile di Clothing & Home Technology di M & S, ha dichiarato: “La tecnologia Texel apre molte strade interessanti per noi. Il retail sta cambiando e cambiando più velocemente che mai. Investire in aziende come Texel ci mette alla fine di quel cambiamento e ci offre gli strumenti per testare e sperimentare nuovi modi per ispirare i nostri clienti “.

M & S spera che la tecnologia di Texel integrerà Optitex , uno strumento software utilizzato dai progettisti dell’azienda per i modelli visivi digitali senza la necessità di tagliare o cucire il tessuto.

Sergey Klimentyev, co-fondatore di Texel Inc, ha dichiarato: “Texel sta sviluppando prodotti progettati per semplificare, personalizzare e arricchire l’esperienza di acquisto offline e online e aiuta a ridurre i rendimenti online e ad aumentare la conversione”.

Texel aderirà al programma di accelerazione della vendita tramite la joint venture con M & S, Founders Factory Retail.

Founders Factory è un acceleratore e incubatore globale con l’obiettivo annuale di creare 13 nuove startup. Gli investitori della compagnia comprendono L’Oreal, easyJet, Guardian Media Group, Aviva, Holtzbrinck, CSC e M & S. La divisione acceleratore ha un obiettivo di 35 investimenti iniziali all’anno. Ad oggi il portafoglio di Founders Factory comprende l’accelerazione di 95 startup e l’incubazione di 22 startup.

Gli investimenti di Founders Factory includono Straight Teeth Direct , una piattaforma teledentistica per consumatori, una società che utilizza la scansione 3D e la stampa 3D per produrre allineatori dentali. Zoa Robotics è anche nel portafoglio di Founders Factory, la società del Regno Unito sta sviluppando il suo robot Zeta per l’ispezione del sito industriale.

I termini specifici dell’investimento di Texel non sono stati divulgati, tuttavia il sito web di Founders Factory indica che l’investimento per l’incubatore è di £ 150.000 e £ 30.000 per l’investimento con acceleratore. Ogni offerta viene fornita con un supporto non finanziario aggiuntivo, ad esempio l’accesso a una rete di investitori VC e Angel.

Isabela Chick, Managing Director di Retail, Founders Factory ha dichiarato: “L’ampiezza delle attività sostenute da M & S fino ad ora – dalla soluzione della sfida di ricarica mobile (ChargedUp) per migliorare il modo in cui nutriamo i nostri animali domestici (Rocketo ) – è la testimonianza dell’impegno di M & S a collaborare con le start-up di tutte le loro unità aziendali per trasformare la loro offerta ai loro clienti, e vedremo benefici per le startup e per M & S attraverso queste collaborazioni “.

Be the first to comment on "Marks & Spencer (M & S) ha investito in Texel, una società di scansione 3D russa"

Leave a comment