Markforged e Shawcor che usa la stampante 3d Mark Two e risparmia 1,2 milioni di dollari

Il pluripremiato OEM Markforged ha rivelato che la società di servizi energetici globali Shawcor ha utilizzato la stampante Mark Two 3D nei processi di produzione del suo nuovo progetto. Facendo così, Shawcor è stata in grado di abbreviare i tempi di consegna necessari per produrre parti, oltre a ridurre i costi. Di conseguenza, la società afferma di aver potenzialmente risparmiato $ 1,6 milioni di CAD (~ $ 1,2 milioni di USD) adottando la stampa 3D al posto della fornitura tradizionale.

L’obiettivo principale di questo progetto è stato lo sviluppo di strumenti e attrezzature per la macchina pick and place e una macchina per la movimentazione di pastiglie su misura.

Phil Minors, Senior Mechanical Designer di Shawcor, commenta: “Senza la macchina per la movimentazione delle pastiglie, Shawcor perderebbe circa $ 1,6 milioni di CAD nel corso di un anno”.

“AVEVAMO DUE SCELTE: AFFRONTARE IL COSTO DELLA MACCHINA O PERDERE ENTRATE OGNI MESE.”

Shawcor è specializzata nella fornitura di prodotti e servizi per il segmento pipeline e servizi di tubi di petrolio e gas, petrolchimico e mercati industriali. Attraverso i suoi prodotti proprietari, Shawcor mira a mantenere il buon funzionamento dei progetti di costruzione, ovvero la manutenzione dei sistemi di connessione, rivestimenti dei tubi, gestione dell’integrità e soluzioni petrolifere.

Un recente progetto in azienda, gestito dalla divisione Composite Production Systems di Shawcor, ha richiesto il trasferimento di nastri di grandi dimensioni con un peso compreso tra 115 e 230 libbre. Troppo pesante per una singola persona, quindi carico e scarico, il team aveva bisogno di una macchina personalizzata per occuparsi del carico.

Usando questo sistema, Shawcor è stata in grado di produrre le parti personalizzate necessarie per costruire la macchina, risparmiando $ 27.000 CAD nel processo scambiando alluminio e lamiera per le parti stampate in 3D.

In totale, 53 parti uniche sono state stampate in 3D da Shawcor utilizzando la tecnologia Markforged, il 45% delle quali sono state rinforzate con Kevlar, fibra di vetro HSHT o fibra di carbonio per migliorare la rigidità e la longevità. Con le stampanti 3D Markforged, Minors ha aggiunto che:

“ABBIAMO PRATICAMENTE ELIMINATO IL TEMPO DI RISPOSTA DA TRE A SEI SETTIMANE CHE ESISTEVA PER LE PARTI DI RICAMBIO.”

Seguendo questo progetto iniziale, Mark Two viene ora utilizzato dal team per la prototipazione, il test e l’iterazione di nuovi progetti.

Nel marzo 2019, Markforged chiuse un round di finanziamento della serie D con un valore di $ 82 milioni e successivamente espanse la sua attività in un quartier generale europeo a Dublino .

A seguito di ciò, nel maggio 2019, la società ha rilasciato un materiale composito ignifugo progettato per l’uso nell’industria aerospaziale, automobilistica e della difesa. E più recentemente, Markforged ha lanciato una nuova piattaforma tecnologica AI chiamata Blacksmith , durante RAPID + TCT 2019 .

Markforged ha inoltre collaborato con Carahsoft Technology Corp , un fornitore di soluzioni IT governative, l’anno in cui ha introdotto i sistemi dell’azienda nel settore pubblico. Carahsoft fornirà le tecnologie di produzione additiva industriale dell’OEM al governo degli Stati Uniti, agendo come aggregatore e distributore principale di Markforged .

Be the first to comment on "Markforged e Shawcor che usa la stampante 3d Mark Two e risparmia 1,2 milioni di dollari"

Leave a comment