MakerBot Nylon 12 in fibra di carbonio

MakerBot Aggiunge Un Altro Materiale In Fibra Di Carbonio
MakerBot ha annunciato la disponibilità di un nuovo materiale in fibra di carbonio di nylon per la sua serie di stampanti 3D METHOD.

La società è stata un po ‘abbuffata di materiali ultimamente, con ripetuti annunci di nuovi materiali disponibili per la loro piattaforma METHOD . Il METODO, introdotto alla fine del 2018, e poi aggiornato il dispositivo nel 2019 al METODO X , una piattaforma che offre un elevato riscaldamento interno e quindi la possibilità di utilizzare una più ampia varietà di materiali.

Sembra che questo sia sempre stato il loro obiettivo: consentire l’uso di materiali ingegneristici più potenti. Questo è qualcosa di altamente desiderabile nel loro nuovo mercato di riferimento, professionisti e ingegneri. È piuttosto lontano dai loro mercati hobbistici e educativi originali in cui i materiali di base come il PLA erano adatti. Per attirare i professionisti, MakerBot ha dovuto offrire materiali molto più resistenti.

Il METODO X è dove ora possono farlo e hanno introdotto una serie di nuovi materiali. Uno che abbiamo visto all’inizio di quest’anno era il loro materiale originale in fibra di carbonio, MakerBot Nylon Carbon Fiber . Questo robusto materiale ha richiesto la corrispondente introduzione dell’edizione MakerBot METHOD Carbon Fiber, che includeva uno speciale estrusore con ugelli in grado di gestire il materiale in fibra di carbonio altamente abrasivo.

MakerBot Nylon 12 in fibra di carbonio
Questa settimana MakerBot ha introdotto una nuova variazione a questo materiale, che chiamano “MakerBot Nylon 12 Carbon Fiber”. Ci sono alcune differenze tra questi due materiali:

Fibra di carbonio in nylon

Deflessione termica: 184C
Resistenza alla trazione: 110 MPa
Modulo di trazione: 7600 MPa
Nylon 12 in fibra di carbonio

Deflessione termica: 154C
Resistenza alla trazione: 66 MPa
Modulo di trazione: 6000 MPa
Come puoi vedere, il nylon 12 in fibra di carbonio, sebbene abbastanza resistente, non è sicuramente resistente come il materiale CF originale. Allo stesso modo, non offre una resistenza al calore altrettanto elevata.

Perché offrire questo materiale apparentemente più debole?

C’è un altro fattore: resistenza all’umidità. Il materiale in nylon 12 assorbe sostanzialmente meno umidità dall’aria, il che è sempre un problema quando si stampano materiali in nylon in 3D.

In genere i nylon assorbono rapidamente così tanta umidità anche nell’esposizione di un giorno per danneggiare la qualità delle parti stampate. L’effetto è causato dall’umidità che bolle durante il breve momento in cui il filamento passa l’estremità calda della stampante 3D. Le bolle che si formano diventano parte della parte stampata, con conseguente scarsa qualità della superficie e, soprattutto, scarsa resistenza della parte: le bolle non sono un materiale strutturale molto resistente.

Per questo motivo la maggior parte degli operatori di stampanti 3D che utilizzano i nylon li manterrà in un armadio di stoccaggio riscaldato, anche durante le operazioni di stampa 3D.

Allo stesso modo, una volta che le parti sono state costruite, sono ancora in nylon e assorbiranno l’acqua se esposte all’aria.

Si dice che il nuovo materiale in fibra di carbonio Nylon 12 abbia un assorbimento di umidità molto inferiore. MakerBot dice:

“La fibra di carbonio MakerBot Nylon 12 utilizza un polimero di base di nylon 12 ed è in grado di assorbire meno umidità rispetto al nylon 6/66. Di conseguenza, mantiene più delle sue prestazioni in presenza di umidità. La fibra di carbonio Nylon 12 è progettata per offrire un’esperienza di stampa 3D liscia in fibra di carbonio e ottenere prestazioni costanti in qualsiasi ambiente. Per le applicazioni che richiedono che le parti mantengano la loro forma con una flessione minima, come staffe automobilistiche o calibri di ispezione, la fibra di carbonio di nylon offre un modulo di trazione di 6000 MPa, sottolineando la sua elevata rigidità. Il materiale è ideale per la prototipazione funzionale e le applicazioni di utensili leggeri nei settori aerospaziale, manifatturiero e automobilistico “.

Questo materiale probabilmente apre maggiori opportunità per applicazioni in diversi settori in cui l’umidità potrebbe essere un problema. Di conseguenza, è possibile che MakerBot sia in grado di vendere più stampanti 3D a più aziende, quindi questa è una buona mossa per loro.

Be the first to comment on "MakerBot Nylon 12 in fibra di carbonio"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi