Makerbot Method 3d

MakerBot presenta una nuova stampante 3D, la Method 3d
 

MakerBot , che produce stampanti desktop 3D da anni, sta introducendo la sua prima stampante 3D ad alte prestazioni, descritta come “colmare il divario” tra la stampa 3D desktop e industriale. La stampante Method 3D offre funzionalità precedentemente disponibili solo su stampanti 3D industriali a un costo molto inferiore, utilizzando le tecnologie e le competenze industriali dell’azienda madre Stratasys .

“In un’epoca di interruzione, le aziende sono sotto pressione per innovare e portare i prodotti sul mercato più velocemente. Le attuali stampanti 3D desktop derivano il loro DNA da stampanti 3D hobbisti e sono insufficienti per molte applicazioni nel segmento professionale “, ha dichiarato Nadav Goshen, CEO di MakerBot. “Riteniamo che Method sia il prossimo passo per aiutare le organizzazioni ad adottare la stampa 3D su scala più ampia. Il metodo offre una svolta nella stampa 3D che consente ai progettisti industriali e agli ingegneri meccanici di innovare più rapidamente e diventare più agili. È progettato per i professionisti che necessitano di un accesso immediato a una stampante 3D in grado di fornire prestazioni industriali per accelerare i loro cicli di progettazione. Il metodo è sviluppato per portare le tecnologie industriali in una piattaforma accessibile, rompendo la barriera di prezzo-prestazioni e ridefinendo la prototipazione rapida nel processo. “

La stampante Method 3D offre un livello di precisione che in precedenza era disponibile solo con stampanti 3D industriali: in particolare, precisione dimensionale di ± 0,2 mm, maggiore uniformità dello strato verticale e buona cilindricità. La stampante è dotata di doppio estrusore che, combinato con PVA solubile in acqua per supporti, consente un’eccellente finitura superficiale, nonché libertà di progettazione e geometrie complesse come strapiombi senza cicatrici. Un flusso di lavoro semplice e intuitivo consente agli utenti di trasformare rapidamente i propri file CAD in parti stampate in 3D e il metodo offre velocità di stampa doppie rispetto alle stampanti 3D desktop tipiche. È anche circa un terzo del costo di una stampante 3D industriale entry-level.

Le caratteristiche di livello industriale includono una camera riscaldata circolante, che controlla la temperatura e la qualità di ogni strato fornendo un’immersione completa del calore durante l’intera durata della stampa. I materiali stampati poi si raffreddano a velocità controllata, fornendo una maggiore precisione dimensionale, adesione dello strato e resistenza parziale. Un nuovo nucleo termico allungato è più lungo del 50% rispetto a un desktop hot end standard, consentendo un’estrusione più rapida e più fluida. Una struttura metallica rigida percorre tutta la lunghezza del corpo della stampante 3D per compensare la flessione e garantire stampe più coerenti.

Gli alloggiamenti del materiale sigillati a secco formano un sigillo per ridurre l’assorbimento di umidità nel filamento e i sensori incorporati controllano l’umidità e avvisano gli utenti di eventuali cambiamenti nell’ambiente, che è particolarmente utile per il filamento PVA solubile in acqua, PA (poliammide) e anche PLA. MakerBot offre due categorie di materiali per la stampante Method 3D: Precision e Specialty. I materiali di precisione includono MakerBot Tough, MakerBot PLA e MakerBot PVA. Il primo materiale speciale disponibile è il PETG, con altri in arrivo. Uno Smart Spool fornisce informazioni sul filamento, come tipo, colore e quantità di materiale rimanente tramite un chip RFID direttamente nel software, mentre l’essiccante nella bobina mantiene bassi i livelli di umidità. Non è chiaro a questo punto se questo significa che il Metodo è chiuso o se è ancora possibile eseguire materiali non Stratasys su di esso.

La stampante Method 3D dispone anche di una piastra di costruzione in acciaio a molla che consente di aprire la parte finita e di un touch screen capacitivo da 5 “per aggiornamenti e navigazione facili. Utilizza il software MakerBot Print, che si integra facilmente con 25 dei più diffusi programmi CAD. I team possono anche salvare i file 3D come progetti e condividerli tramite la piattaforma di gestione del cloud nativa. Una fotocamera integrata consente agli utenti di monitorare la stampa in remoto con MakerBot Print o l’app MakerBot Mobile.

La stampante 3D Method Maker   è stata testata dalla società per oltre 220.000 ore. Ha un prezzo iniziale di € 6.499 e la spedizione dovrebbe iniziare nel primo trimestre del 2019. I pre-ordini vengono ora presi. Questo sistema sembra un eccitante aggiornamento alla linea Makerbot mettendolo sotto le stampanti F123 Stratasys. Molte delle caratteristiche, in particolare le baie e gli alloggiamenti dei materiali, sembrano essere vere vittorie per molti clienti. Questa sarebbe una buona opzione per le aziende, pur essendo troppo costosa per la maggior parte dei produttori. Aumentando le prestazioni e il prezzo, Makerbot è alla ricerca di stampanti con prestazioni più elevate e del crescente mercato di desktop enterpise. Questo è un sistema molto importante per Stratasys e osserveremo da vicino le prestazioni e l’accettazione di questo sistema.

Be the first to comment on "Makerbot Method 3d"

Leave a comment