Make:Able concorso per le scuole

L’agenzia di servizi PrintLab collabora con Autodesk per un nuovo entusiasmante concorso per le scuole. La sfida Make:Able rappresenta quello che dovrebbe essere un viaggio tecnologico straordinario per studenti e insegnanti poiché sono invitati a utilizzare il software Tinkercad o Fusion 360 (entrambe le opzioni sono prodotti di Autodesk) e la stampa 3D per rendere gratuita la tecnologia assistiva con le seguenti indicazioni :

“Progetta e realizza un prodotto o un prototipo che migliori la vita quotidiana di qualcuno che lotta con la mobilità nelle proprie mani”.

Questa sfida globale, e l’esperienza di apprendimento per gli studenti, è incentrata su un kit di strumenti online fornito agli studenti, inclusa una guida per l’insegnante e piani di lezione di accompagnamento. Ci si aspetta che gli studenti si uniscano in gruppi più piccoli e utilizzino il toolkit come base per aumentare le loro capacità di progettazione, soprattutto in 3D, con l’uso di prodotti Autodesk. Ancora più importante, tuttavia, il concorso è progettato per aiutarli a trovare un significato nelle loro comunità, sia a livello locale che online, oltre a imparare come le persone devono affrontare le disabilità e possono utilizzare la tecnologia assistiva per una migliore qualità della vita.

I toolkit Make:Able offrono anche ispirazione attraverso quanto segue:

Storie e soluzioni esemplificative
Fogli di lavoro e una varietà di attività progettate per incoraggiare un approccio incentrato sull’uomo e insegnare l’empatia
Metodi per incoraggiare il pensiero basato sul design per creare concetti e opportunità
Indirizzare gli studenti a raccontare la loro storia attraverso il loro lavoro
Progettazione, stampa 3D, test e modifiche ai prodotti
“Avendo supportato centinaia di scuole con programmi di stampa 3D, abbiamo assistito in prima persona ad alcuni incredibili talenti degli studenti in tutto il mondo”, ha affermato Jason Yeung, co-fondatore di PrintLab. “È nostra convinzione che questo talento debba espandersi al di fuori della classe ed essere utilizzato nelle sfide del mondo reale che hanno un impatto positivo sulla società”.

La chiave della partnership tra PrintLab e Autodesk è stata la creazione di un programma integrativo per le scuole per incoraggiare gli studenti nella progettazione e nella stampa 3D, evidenziando il loro lavoro nei processi sia digitali che AM.

“Partecipando alla sfida Make:Able, gli studenti sperimenteranno The Future of Making per aiutare a progettare e creare un mondo migliore”, ha affermato Steven Parkinson, Education Manager di Autodesk.

Gli studenti di età pari o inferiore a 18 anni possono partecipare alla sfida make: capac, da inserire nelle seguenti tipologie di percorsi formativi:

Corsi di design e tecnologia
Lezioni di scienza, tecnologia, ingegneria e matematica (STEM)
Programmi doposcuola
workshop
Opportunità di apprendimento a distanza e a distanza

Gli insegnanti che si registrano per il programma make: grado riceveranno kit di strumenti di sfida il 1 settembre. Il pacchetto dell’insegnante include risorse di sviluppo e piani di lezioni guidate. Le candidature dovranno essere giudicate da una giuria di esperti nell’aprile 2021, con premi tra cui stampanti 3D per le squadre vincitrici.

Sfide come Make:Able sottolineano sia l’importanza di utilizzare l’innovazione e la stampa 3D per fare del bene nel mondo, sia l’importanza dell’educazione STEM per le giovani generazioni.

Be the first to comment on "Make:Able concorso per le scuole"

Leave a comment