Magnum Venus Products (MVP) e la la prima stampante 3D termoindurente in scala medio / grande

Abbiamo già scitto del lavoro pioneristico dell’Oak Ridge National Laboratory (ORNL), parte del Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti, nel campo della stampa 3D . Il suo ultimo sviluppo è una partnership con Magnum Venus Products (MVP), che ha prodotto la prima stampante 3D termoindurente in scala medio / grande, in collaborazione con l’ORNL. La macchina è stata installata presso l’ORNL Manufacturing Demonstration Facility nel Tennessee, dove verrà utilizzata per un’ampia gamma di diverse applicazioni .

La nuova tecnologia presenta una soluzione economica che utilizza la stampa 3D come tecnica per stampare strutture e stampi. Collaborando con MVP abilitato a ORNL è stato possibile sviluppare il software e l’hardware necessari per creare una stampante 3D in grado di stampare termoindurenti su larga scala per lo stampaggio. I termoindurenti utilizzano sostanze chimiche speciali che sono irreversibilmente induribili da un pre-polimero o resina, e offrono prestazioni molto più elevate rispetto ai normali materiali termoplastici in termini di resistenza al calore e agli urti, oltre a una bassa deformabilità.

Secondo Bob Vanderhoff, Presidente e CEO di Magnum Venus Products, “i reparti di approvvigionamento … godranno di tempi di consegna ridotti su stampi cruciali, consentendo una rapida implementazione. Ciò è stato possibile grazie al software di slicing ORNL che consente l’integrazione di parametri di processo di stampa multivariati. ”

Le caratteristiche uniche di questo nuovo sistema di stampa 3D termoindurente includono un sistema gantry all’avanguardia, specificamente progettato per la produzione di stampi e altre strutture termoindurenti. Inoltre, a differenza di molte altre stampanti 3D che richiedono una manodopera aggiuntiva per passare da preparazione, stampa e post-elaborazione, questo nuovo sistema di stampa MVP 3D ha una configurazione efficiente del letto roll-in / roll-out. Con progetti più grandi che richiedono un’elaborazione o una post-elaborazione approfondita, ciò aumenterà notevolmente la produttività, poiché consente alla stampante di funzionare continuamente mentre le operazioni di pre-elaborazione e post-elaborazione vengono eseguite su un ulteriore piano di stampa all’esterno della macchina.

Il volume totale di costruzione è 16 pollici (40,6 cm) x 8 pollici (20,3 cm) x 42 pollici (1,06 m) e può stampare fino a 127 pollici (127 pollici) al secondo, a seconda del materiale utilizzato. Il tasso di deposito totale è di circa 10 kg (4,5 kg) / ora ed è generalmente in grado di stampare con una risoluzione fino a 6 mm (0,24 pollici), con una risoluzione maggiore possibile in base alle impostazioni utilizzate. La piattaforma di costruzione può contenere fino a 1.000 libbre (450 kg) e la stampante 3D ha una ripetibilità di circa 0,005 pollici (0,127 mm). Il suo ingombro può essere facilmente ridimensionato a più dimensioni, a seconda del lavoro di stampa 3D.

Secondo Moe Khaleel, ORNL Associate Laboratory Director for Energy and Environmental Sciences, “Questa collaborazione è importante per accelerare il ritmo con cui le nuove tecnologie possono essere commercializzate con successo, portando a una più ampia gamma di applicazioni e criteri prestazionali per componenti prodotti in modo additivo.” ‘

MVP è stata fondata oltre 60 anni fa ed è leader del settore nello sviluppo di sistemi necessari per il trattamento di materiali compositi. Accanto a questo sistema di stampa 3D termoindurente e ad altre tecnologie progettate per i materiali compositi, MVP dispone anche di apparecchiature che supportano le industrie di schiuma e poliuretano, tra cui poli-urea, adesivi e resine epossidiche. Ha clienti nei settori automobilistico, aerospaziale e dei trasporti.

La nuova stampante 3D termoindurente sarà posizionata presso il Manufacturing Demonstration Facility di ORNL, che è supportato dall’Ufficio di produzione avanzata DOE Office of Energy Efficiency e Renewable Energy.

Be the first to comment on "Magnum Venus Products (MVP) e la la prima stampante 3D termoindurente in scala medio / grande"

Leave a comment