Lumi Industries annuncia PicoFAB una stampante 3D in resina economica

Lumi Industries annuncia una stampante 3D in resina PicoFAB economica

Lumi Industries continua a innovare nello sviluppo di stampanti 3D e prodotti correlati. Con l’annuncio della nuova stampante 3D PicoFAB, il produttore con sede in Italia, fondato nel 2014, offre agli utenti una stampante 3D in resina a un prezzo inferiore a 150 euro — promettendo la possibilità di creare parti funzionali con dettagli eccezionali — insieme a una soluzione completa in Stampa 3D, pulizia e polimerizzazione.

In un comunicato stampa appena inviato a 3DPrint.com, il team di Lumi spiega che PicoFAB è progettato per l’uso in una vasta gamma di applicazioni ed è alla portata di tutti grazie al nuovo motore compatto che hanno sviluppato. Sebbene questa stampante 3D non sia stata creata per pezzi di grandi dimensioni o per grandi volumi di produzione, offre i vantaggi della convenienza e della fabbricazione di pezzi con dettagli elevati.

PicoFAB 3D presenta un volume di stampa di 24x24mm, altezza 50mm, risoluzione orizzontale 100um e risoluzione Z 25-50um. Sono disponibili sia la schermatura della luce che il filtro dell’aria, sebbene il design esterno sia ancora in fase di sviluppo finale poiché la stampante non sarà offerta al pubblico per circa un altro mese.

Con quest’ultima stampante Lumi, i laboratori di ricerca possono sperimentare resine più costose poiché durante il test devono utilizzarne solo una piccola quantità (15-20 ml). I designer di gioielli possono creare anelli, orecchini, gemelli, orologi e altro ancora. È possibile creare ugelli, dissipatori di calore e altre parti. I designer possono anche creare miniature fino a 50mm.

I laboratori odontotecnici possono utilizzare PicoFAB a proprio vantaggio nella produzione di corone e ponti più piccoli (fino a quattro elementi) con resine dentali in loco:

“L’uso di questa stampante 3D per piccoli lavori consente all’utente di utilizzare costosi mulini / stampanti 3D per lavori più complessi, massimizzandone l’efficienza”, afferma il team Lumi nel loro comunicato stampa. “PicoFAB funziona con tutte le resine commerciali a 405 nm e il tempo di indurimento per strato può essere di soli 3 secondi per uno strato di 50um. È in fase di test anche una versione sperimentale per resine a 385 nm. ”

Gli utenti possono anche acquistare (allo stesso costo di PicoFAB) la soluzione picoCLEAN destinata sia alla pre-pulizia che alla pulizia, con le seguenti caratteristiche:

Contenitori per la pulizia liquidi rimovibili
Agitazione magnetica con misurazione RPM
Capacità di gestire parti delicate
Modalità programmabili
PicoCURE è ora disponibile anche per la post-polimerizzazione delle parti, consentendo all’utente di scegliere il tempo necessario e la modalità. Questo sistema è inoltre dotato di LED UV e base rotante.

Il team di Lumi afferma che PicoFab sarà al centro di una campagna Kickstarter “entro un mese” e renderà disponibile la stampante sia in kit sia come prodotto assemblato, con i prodotti di accompagnamento, PicoCLEAN e PicoCURE. Lumi offrirà anche altri materiali come resine per applicazioni dentali, fusione, fabbricazione di parti e modelli funzionali e altro ancora per la pulizia. Segui PicoFAB su Facebook per saperne di più sulla loro data di uscita per la stampante 3D PicoFAB.

Be the first to comment on "Lumi Industries annuncia PicoFAB una stampante 3D in resina economica"

Leave a comment