Lulzbot si sposta a Fargo, nel Nord Dakota

LULZBOT SI TRASFERIRÀ NEL NORD DAKOTA DOPO L’ACQUISIZIONE DI FAME 3D

Nell’ottobre 2019, la stampa 3D desktop è stata scossa da voci secondo le quali Aleph Objects , la casa madre del noto marchio di macchine Lulzbot , avrebbe dovuto chiudere dopo una serie di licenziamenti del personale. Fortunatamente, un mese dopo, la società ha concluso un accordo per la sua acquisizione da parte di Fargo Additive Manufacturing Equipment 3D (FAME 3D). Una società a responsabilità limitata, FAME 3D è stata fondata da Ron Bergan al solo scopo di acquistare i beni di Aleph. Ora preparando il terreno per il rimbalzo, nell’ultimo aggiornamento di questi procedimenti le parti hanno annunciato che Aleph Objects e il marchio Lulzbot si trasferiranno a Fargo, nel Nord Dakota. Inoltre, FAME 3D ha deciso di assumere al più presto 50 nuovi membri dello staff per rendere operativi i nuovi uffici.

Il passaggio a Fargo è stato accolto calorosamente dal governo locale. Annunciando lo sviluppo il 18 dicembre, il governatore Doug Burgum ha espresso il suo entusiasmo per le opportunità che la società offrirà alla zona: “Questa è una giornata entusiasmante per Fargo e l’intera regione mentre diamo il benvenuto a un’azienda con tecnologia all’avanguardia e dozzine di posti di lavoro nel Nord Dakota per sfruttare il fiorente ecosistema imprenditoriale dello stato “, ha affermato il Governatore. Riferendosi alla storia di Bergan con l’area, in quanto ex proprietario e CEO del produttore di cavi elettrici Fargo Assembly Company, il Governatore ha aggiunto: “Siamo grati a Ron per aver continuato a credere nelle persone del Nord Dakota e ad investire nella nostra economia”.

Fondata nel 2011, Lulzbot ha sempre operato secondo principi open source, valori che alcuni dei suoi contemporanei hanno faticato a navigare o alla fine si sono allontanati dal progresso degli affari. Tuttavia, rimane una comunità sana che supporta il movimento open source e altri concorrenti con una mentalità simile sembrano prosperare sul mercato.

Durante le sue difficoltà all’inizio di quest’anno, Lulzbot ha sostenuto che avrebbe continuato a produrre e vendere le stampanti LulzBot Mini 2, Workhorse e Pro mentre negoziava una potenziale vendita. La società ha anche promesso di mantenere tutte le garanzie per le nuove stampanti 3D.

Il nuovo proprietario degli asset di Aleph, Ron Bergan, aveva precedentemente venduto la Fargo Assembly Company nel 2017. Con l’acquisizione, Bergan ha espresso la sua visione di far crescere la stampante 3D oltre il suo picco in Colorado. Ha anche confermato che la società intende continuare a lavorare sulla prossima bioprinter e che è attualmente in fase di realizzazione anche un sistema ad alta temperatura.

La nuova sede di Lulzbot a Fargo sarà al 25th St. N, all’interno di una delle venticinque aree dello stato che sono state designate come “Opportunity Zone” ai sensi del Federal Tax Cuts and Jobs Act del 2017. Concessi determinati benefici fiscali agli investitori con capitale ammissibile, queste zone di opportunità sono progettate per promuovere la crescita economica all’interno delle comunità svantaggiate. A pochi isolati di distanza dalla 25th St. N, Lulzbot si troverà anche in compagnia del fornitore locale di ricambi e riparazioni di stampanti 3D Fargo 3D Printing .

Il trasferimento con l’azienda a Fargo sarà 13 degli attuali dipendenti di Lulzbot. Dopo le difficoltà all’inizio dell’anno, secondo quanto riferito Lulzbot ha licenziato 91 dipendenti su 113. Con il nuovo obiettivo fissato da FAME 3D, questo numero dovrebbe presto essere di nuovo il backup di oltre 60 dipendenti – hanno solo la potenza operativa originale.

Le attuali opportunità di Lulzbot a Fargo includono posizioni in assemblaggio leggero, servizio clienti e supporto con formazione offerta ai candidati di successo. Una catena di montaggio sul sito dovrebbe iniziare le attività dopo il nuovo anno, anche se la produzione continuerà in Colorado fino alla fine di gennaio 2020.

Be the first to comment on "Lulzbot si sposta a Fargo, nel Nord Dakota"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi