LSS Rapid RAPTOR

LSS presenta la serie Rapid RAPTOR di stampanti 3D

RAPTOR 84X-Q
Laser-Sinter-Service ( LSS ) esiste dal 2002 ed è dedicato allo sviluppo e alla produzione di stampanti 3D per la sinterizzazione laser. Erano l’organizzazione di servizio per le venerande stampanti DTM SLS che hanno fatto il loro dovere per decenni. Questa settimana su formnext , la società presenta la sua serie di stampanti 3D RAPTOR, composta da due modelli.

RAPTOR 84X-Q offre un involucro di costruzione di 800 x 400 x 480 mm e, secondo LSS, è la prima piattaforma di sinterizzazione laser polimerica con un sistema laser / scanner quad. Ciò consente velocità di produzione estremamente elevate. Un modulo doppio laser / scanner sarà disponibile con il nome di RAPTOR 84X-D. RAPTOR 22X-S è il modello entry-level della serie, con un involucro di costruzione di 250 x 250 x 300 mm e capacità di stampa ad alta temperatura.

Il RAPTOR 22X-S
Entrambi i modelli saranno disponibili in una versione TM che presenta il processo ThermoMelt brevettato da Airbus per componenti industriali ad alte prestazioni.

“La combinazione di modularità, massima produttività e il nuovo  processo ThermoMelt TM consente a LSS di compiere il prossimo grande passo per diventare un fornitore leader di soluzioni per la produzione additiva industriale e applicazioni altamente esigenti”, ha dichiarato Guido Elbrecht, CEO di LSS. “Le caratteristiche intrinseche delle nostre macchine rendono la stampa 3D ad alte prestazioni, seriale e duratura una realtà per i nostri clienti.”
La serie RAPTOR-TM presenta un’elevata resistenza nella direzione Z e offre componenti ad alta densità per un costo relativamente basso. In precedenza, l’uso di polimeri ad alte prestazioni richiedeva alte temperature di processo, che causavano un notevole invecchiamento termico del polimero e rendevano quasi impossibile riutilizzare materiali costosi come PEKK, PPA e PPS. ThermoMelt, d’altra parte, come utilizzato dalla serie RAPTOR-TM, funziona a temperature più basse ed evita l’invecchiamento termico, rendendo possibile la riciclabilità fino al 95 percento di questi polimeri. Di conseguenza, le parti saranno più economiche e molto più facili da realizzare.

“Durante la progettazione di RAPTOR 84X-Q, avevamo in mente i tipici valori LSS: essere aperti, flessibili, innovativi e affidabili”, ha affermato Hermann Hanning, CTO di LSS. “Grazie al suo rigoroso design modulare, possiamo aggiornare o modificare la macchina per soddisfare tutti i requisiti relativi ai processi o alle applicazioni. Ciò rende la serie RAPTOR adatta per il futuro e consente un’integrazione e un adattamento ottimali in base alle esigenze individuali di ogni singolo cliente. ”
LSS ha filiali in Austria e Germania e si descrive come un’azienda focalizzata sul cliente che lavora con i clienti in ogni fase del percorso di produzione additiva. L’azienda offre non solo macchine ma anche materiali, sistemi periferici e supporto, oltre a parti di ricambio e aggiornamenti. Oltre alle macchine di sinterizzazione laser, LSS funziona con le stampanti 3D SLA, anche se in misura minore.

Formnext si svolge a Francoforte, in Germania, fino al 16 novembre. Se sei alla fiera, puoi visitare LSS e saperne di più sulla nuova serie RAPTOR presso lo stand E31 nel padiglione 3.1. 3DPrint.com è anche su formnext; puoi aggiornarti sulla nostra continua copertura  dei numerosi sviluppi in atto della mostra.

Be the first to comment on "LSS Rapid RAPTOR"

Leave a comment