Lo studente svedese e la lavastoviglie da rubinetto stampata in 3d video

Studente svedese crea la prima lavastoviglie idraulica completamente funzionante

La  Stampa 3D ha aperto un nuovo mondo di possibilità per i progettisti e gli ingegneri di tutto il mondo. La tecnologia permette a questi individui di sviluppare  e assemblare un prodotto in poche ore.

Mentre molte persone guardano alle stampanti  3D desktop come a dei semplici  giocattoli per hobbisti, ci sono persone con idee uniche che trovano nella stampa 3d il modo di dare loro vita.

Per esempio uno studente di ingegneria svedese di 22 anni , Filip Sjöö, con la stampa 3D ha sviluppato una idea semplice geniale ed idiota allo stesso tempo.

“Per Natale mi hanno regalto una stampante 3d ,” ci dice Sjöö  . “E ‘ una Prusa i3, ed è probabilmente il miglior regalo di Natale che io abbia mai ricevuto”.

Di solito le persone normali con la loro prima stampante 3D, sperimentano stampando dei semplici piccoli oggetti come pettini, dei mini  Yoda o altre figurine.  Sjöö, tuttavia, ha deciso di saltare questa fase per concentrarsi in un progetto di ingegneria che pensava sarebbe stato affascinante. Ha deciso di  stampare una lavastoviglie ad acqua perfettamente funzionante.

“Prima non sapevo esattamente cosa volevo fare, ma sapevo che volevo fare qualcosa  che usasse l’energia dell’acqua del rubinetto ” ci dice Sjöö . “La prima cosa che ho fatto, è stato cercare di capire come collegare ” la cosa ” al rubinetto. Il modo migliore per fare questo è stato di legarla con dei fili . ”

Dopo aver misurato i fili, ha iniziato a cercare in giro per internet per un file CAD standard che si adattasse al suo  rubinetto  del lavandino. Purtroppo, però, non è riuscito a trovare nulla con le  misure giuste. Questo ha lasciato Sjöö  una sola altra opzione – creare da zero il proprio.

Usando  SolidWorks, ha iniziato a progettare il suo sistema di aggancio al rubinetto, facendo in modo che le sue dimensioni non  superassimo mai un angolo di 45 gradi che è l’angolo massimo che si può stampare senza supporti .

Creato il sistema di supporto attaccato al rubinetto bisognava creare un sistema in grado di lavare i piatti.
La prima idea che mi è venuta in mente è stato di usare una turbina interna, che pensava sarebbe estremamente efficiente. Tuttavia, ben presto si rese conto che era molto difficile fare questo senza l’uso di sigilli. A causa della forte pressione dell’acqua dal suo rubinetto, si staccava e rompeva spesso i piatti.

Sjöö è un ingegnere, però, e gli ingegneri sono addestrati a trovare  soluzioni diverse per lo stesso problema. Quindi questo è esattamente quello che ha fatto. Ha ideato un piano diverso. Costruendo  una turbina esterna che facesse andare avanti indietro la spazzola una volta al secondo. Ora l’acqua scorre attraverso la turbina, che muove avanti indietro la spazzola.

Ecco se siete studenti in appartamento potrebbe essere un oggetto interessante.

Be the first to comment on "Lo studente svedese e la lavastoviglie da rubinetto stampata in 3d video"

Leave a comment