L’istituto indiano di tecnologia Madras e le case stampate in 3d in tre giorni

L’istituto indiano di tecnologia Madras sviluppa case stampate in 3D che richiedono tre giorni per la realizzazione

Poiché la stampa 3D continua a guadagnare terreno in tutto il mondo, apportando enormi benefici e innovazioni a una vasta gamma di settori, l’India ha abbracciato la tecnologia e fatto passi da gigante con molte applicazioni diverse. Ora, i docenti e gli alumni dell’Indian Institute of Technology Madras hanno sviluppato un nuovo programma per la tecnologia di costruzione stampata in 3D e hanno fabbricato il loro primo edificio.

Il team accademico sta attualmente sviluppando un processo di stampa 3D che consentirà loro di creare case da 320 piedi a un solo piano entro tre giorni ciascuna. Stanno lavorando da un prototipo progressivo che è già stato creato presso l’Istituto, offrendo un concetto che consente loro di utilizzare tutti i vantaggi della stampa 3D per soddisfare le richieste di alloggi in India. L’accessibilità è un fattore enorme, insieme alla velocità dei tempi di produzione, al minor bisogno di manodopera per l’edilizia e a una minore difficoltà nel trasporto di materiali più costosi e più densi.

“La divisione Building Technology and Construction Management di IIT Madras è un gruppo di ricerca unico nel paese che ha l’esperienza in materiali e tecnologie di costruzione che sono rilevanti per questo sforzo”, ha affermato il Prof. Koshy Varghese, Dipartimento di Ingegneria Civile, IIT Madras .

“Abbiamo lavorato allo sviluppo della tecnologia di stampa 3D nell’area di costruzione dal 2016 e abbiamo condotto workshop internazionali e sessioni di sensibilizzazione per questo a Chennai. Inoltre, l’istituto sta esplorando metodi di costruzione automatizzati e nuovi sistemi di casseforme per la costruzione rapida degli alloggi. ”
Insieme a questa attuale startup, IIT Madras sta lavorando con altre divisioni governative per incoraggiare l’istruzione e l’uso di tecnologie come la stampa 3D.

“La stampa 3D del calcestruzzo conferisce una nuova dimensione alla costruzione. Questa tecnologia è in grado di soddisfare al meglio le complesse esigenze dell’architettura moderna con il calcestruzzo. L’uso di una combinazione di leganti e aggregati di dimensioni e proporzioni ottimali, insieme ad additivi chimici adeguati, la miscela di calcestruzzo è messa a punto per ottenere le caratteristiche reologiche che rendono possibile l’estrusione del materiale e la ritenzione della forma dopo il posizionamento “, ha affermato il Prof. Manu Santhanam, Dipartimento di ingegneria civile, IIT Madras.
Il governo comprende la necessità di innovazione nei processi di costruzione, dal momento che le questioni abitative diventano ulteriormente pressanti:

“È molto incoraggiante vedere istituzioni come IIT Madras e nuove start-up come Tvasta che costruiscono tecnologie come la stampa 3D per il settore delle costruzioni in India da zero sotto la piattaforma” Make in India “, ha dichiarato Kranthi Valluru, Assistant Secretary, MoH UA. “Queste tecnologie aiutano ad accelerare la costruzione con un uso ottimale delle risorse. Aiutano a portare un cambio di paradigma nel settore delle costruzioni, che è davvero la necessità dell’ora “.
A parte i prototipi, si prevede che Tvasta produrrà le prime case stampate in 3D entro un anno.

Be the first to comment on "L’istituto indiano di tecnologia Madras e le case stampate in 3d in tre giorni"

Leave a comment