Link3D partnership con  ACAM

Link3D , che fornisce software di workflow di esecuzione per l’industria di produzione additiva, ha avuto un anno piuttosto impegnativo. Tra l’ agevolazione della stampa 3D biomedica per un case study e l’ integrazione della blockchain e della stampa 3D industriale , l’azienda, con sede a New York City, ha anche trovato il tempo per lanciare un  nuovo sistema di pianificazione della produzione per i flussi di lavoro AM . Ora, Link3D è al TCT Show di Birmingham con un altro annuncio – è la partnership con  ACAM Aachen Center for Additive Manufacturing , che è associato a RWTH Aachen Campus e ai suoi Fraunhofer Institutes for Laser and Production Technology.

L’ACAM con sede in Germania è al centro della stampa 3D in metallo, circondata da oltre 100 ricercatori e 25 partner industriali che lavorano per industrializzare la stampa 3D in progetti sia consortili che bilaterali lungo la catena del processo. Ecco perché è il partner perfetto per Link3D, poiché i due collaboreranno per spingere verso un’adozione più diffusa della tecnologia in Europa.

“È un onore collaborare con un’organizzazione come ACAM e Fraunhofer poiché hanno una vasta conoscenza ed esperienza nella produzione additiva”, ha affermato Shane Fox, CEO di Link3D. “Riteniamo che questa collaborazione introdurrà nuove tecnologie che l’industria non ha mai visto”.
Link3D è uno dei principali fornitori di software AMES e Additive Workflow , che ottimizza la produzione AM interna ed esterna per gli OEM. Il software aiuta a massimizzare i tassi di utilizzo della macchina, aumentare i tempi di consegna degli ordini e agevola l’accesso alla catena di approvvigionamento degli addetti ai tecnici. Attraverso questa nuova partnership, la società lavorerà direttamente con ACAM per costruire uno showroom che offrirà dimostrazioni in tempo reale del suo software attraverso le strutture dei partner di ricerca di ACAM, tra cui il presidente della DW per la produzione di additivi digitali RWTH Aachen University.

Ecco perché la partnership è così importante: applicando questa tecnologia agli attuali processi di produzione in queste strutture di ricerca, Link3D e ACAM consentiranno la creazione di prototipi ancora più avanzati e la produzione in serie.

“Aachen è la culla delle tecnologie AM metal basate su laser – non dimenticheremo questo patrimonio – ma una grande parte del futuro di AM verrà decisa nel mondo digitale. Lo sosterremo con la creazione di una “impresa additiva digitale”, in cui i clienti possano sperimentare olisticamente la potenza dirompente di AM “, ha dichiarato Johannes Schleifenbaum, Managing Partner di ACAM Aachen Center for Additive Manufacturing GmbH. “Siamo molto lieti che Link3D sarà al nostro fianco in questo viaggio!”
Attraverso la partnership sarà inoltre introdotto un centro di formazione che fornirà ai dipendenti degli OEM e degli uffici di servizi di stampa 3D, tra cui account manager, ingegneri applicativi, operatori di macchine e supply chain manager, l’uso del software Link3D per ottimizzare le operazioni additive, oltre a snellire attività ad alta intensità di dati per ridurre i costi generali, aumentare le risorse, risparmiare tempo e migliorare le operazioni interne.

LR: Tobias Stittgen, Senior Advisor Sales and Technology presso ACAM; Renaud Vasseur, VP Business Development & Sales presso Link3D; Janet Kar, Chief Operations Officer presso Link3D; Stephan Ziegler, Chief Engineer presso RWTH Aachen Digital Additive Production DAP
Questi stessi uffici di servizio di stampa 3D e gli OEM saranno anche in grado di vedere dimostrazioni dal vivo di un ecosistema AM completamente connesso, grazie alla nuova partnership. Gli invitati ACAM saranno in grado di prenotare riunioni intorno alle dimostrazioni al fine di valutare e determinare solo come collegare i propri ecosistemi AM. Quindi, saranno in grado di completare attività quali la gestione della logistica degli ordini e la raccolta dei feedback dei clienti, la centralizzazione dei processi di invio degli ordini e l’utilizzo dell’analisi dei dati per migliorare le operazioni interne.

Sfruttando il nuovo showroom della partnership, sarà anche possibile gestire la post-elaborazione e la garanzia della qualità, ottimizzare la pianificazione della produzione e la pianificazione su più stampanti 3D e ottimizzare la quotazione e il tracciamento dei costi per gli ordini.

Be the first to comment on "Link3D partnership con  ACAM"

Leave a comment