L’industria degli occhiali stampati in 3d dal 2019 al 2028 Analisi SmarTech

Analisi SmarTech Rapporti sulle proiezioni per l’industria degli occhiali 3D stampati dal 2019 al 2028

SmarTech Analysis sta scrutando il mondo dell’eyewear, con proiezioni per il settore nel prossimo decennio in ” Mercati per occhiali 3D stampati” 2019-2028 . L’azienda, leader nell’analisi commerciale, ha rivolto la propria attenzione alla produzione additiva di occhiali, che prevedono aumenterà in un settore di 3,4 miliardi di dollari entro il 2028. Nel complesso, oggi l’industria dell’occhialeria oftalmica raccoglie oltre 100 miliardi di dollari all’anno ed è in crescita a causa della crescente domanda di una varietà di stili e delle ovvie nuove opportunità per cornici e occhiali che sono pensati appositamente per i consumatori.

SmartTech prevede che questo enorme potenziale di profitto sia guidato dalla produzione di parti finali nella stampa 3D, segnando un punto di svolta per l’utilizzo della tecnologia nella produzione vera e propria piuttosto che solo nella prototipazione rapida con il ricorso continuo alle tecniche di produzione convenzionali. E mentre gli occhiali possono essere solo una scheggia di ciò che l’industria della stampa 3D offrirà, le prossime proiezioni finanziarie mostrano il potenziale di rottura definitiva in quello che era stato un modello di business molto strutturato in precedenza senza che i clienti avessero quasi altrettanta interazione nel design, menzionare godendo di una drastica velocità nel turnaround e, in molti casi, del prezzo.

L’analisi attuale è inoltre progettata per fornire agli stakeholder del settore una sintesi di quali tipi di tecnologie esistono nella produzione additiva per includere una vasta gamma di materiali e servizi potenziali, di cui la cattura 3D e la personalizzazione online avranno un ruolo importante in quanto i consumatori cercheranno beni realizzati specificamente per i loro bisogni e in forma. Il report fornisce inoltre ulteriori dettagli sui metodi convenzionali come la lavorazione degli utensili e la fusione, oltre ai vantaggi della stampa 3D sul desktop sia per la produzione in volume che per la prototipazione durante il processo di progettazione.

Attualmente, la tecnologia più popolare utilizzata per creare occhiali è il jetting materiale, insieme alla stampa 3D in metallo con fusione a letto in polvere e l’uso del nylon 12 (PA122) più comunemente.

“La fotopolimerizzazione della vasca viene oggi utilizzata soprattutto per i processi di fusione a cera persa (e parte della produzione) mentre l’estrusione del filamento viene utilizzata per la prototipazione desktop di base e alcune parti interne di utilizzo finale”, ha affermato SmarTech in un recente comunicato stampa.

Le aziende evidenziate nel rapporto SmarTech includono Carbon, DWS, EOS, Formlabs, Fuel 3D, Glasses USA; Hoet, Hoya, HP, Luxexcel, Luxottica, Materialise, MONOQOOL, Mykita, Protos, Safilo, Sculpteo, Seiko, Sfered, Sisma, Specsy e altro ancora.

L’analisi della stampa 3D è diventata quasi popolare quanto l’attuale attività innovativa stessa, una tecnologia che si presta a grande fascino per il futuro e, soprattutto, prospettive e finanze per molti settori. L’eyewear è certamente un mercato che viene rivoluzionato a causa della miriade di vantaggi della stampa 3D, che tu sia un atleta che utilizza occhiali personalizzati , un designer di moda che crea cornici innovative o un utente che cerca occhiali da sole . Scopri di più su SmartTech e le loro proiezioni nel settore della stampa 3D qui , e tieni d’occhio ‘qui su 3DPrint.com per ulteriori informazioni su montature e occhiali veramente progressivi.

Be the first to comment on "L’industria degli occhiali stampati in 3d dal 2019 al 2028 Analisi SmarTech"

Leave a comment