L’india aumenta gli investimenti nella stampa 3d

L’India investirà di più nella stampa 3D nel 2020

L’India ha annunciato il proprio bilancio statale per il 2020. Si concentra sull’espansione dell’infrastruttura digitale. Ciò include anche investimenti mirati nella produzione additiva.

Nirmala Sitharaman, ministro delle finanze indiano, ha dichiarato nel suo intervento sul bilancio che le nuove tecnologie avranno un ruolo importante in futuro. Il governo indiano non solo libererà molti soldi per lo sviluppo di parchi server, ma anche in altre tecnologie chiave.

Ad esempio, 100 miliardi di rupie (circa 1,73 miliardi di euro) dovrebbero andare in espansione in fibra ottica e 80 miliardi di rupie in Industria 4.0. Secondo AI, IoT, questo include anche la stampa 3D.

Gli investimenti in questo settore sono comprensibili. Negli ultimi anni, l’Asia è stata uno dei maggiori mercati in crescita nella produzione additiva. Cina e Giappone sono le nazioni principali qui. È logico che l’India voglia fare di più qui.

Be the first to comment on "L’india aumenta gli investimenti nella stampa 3d"

Leave a comment