Lincoln Electric Holdings ha acquisito Baker Industries

LINCOLN ELECTRIC ACQUISISCE BAKER INDUSTRIES PER IL LANCIO DI ATTIVITÀ DI PRODUZIONE ADDITIVA

Lincoln Electric Holdings, Inc. (NASDAQ: LECO), un produttore multinazionale americano di prodotti per la saldatura, ha confermato l’intenzione di avviare un servizio di produzione di additivi metallici a metà del 2019. Il 1 ° aprile 2019, Lincoln Electric ha acquisito Baker Industries, Inc., fornitore di utensili con sede nel Michigan , che fornisce capacità di produzione di additivi per polimeri e metalli, oltre a lavorazioni e fabbricazione tradizionali.

Commentando l’acquisizione Christopher L. Mapes, Presidente, Presidente e CEO di Lincoln Electric, ha dichiarato: “Siamo lieti di dare il benvenuto a Baker Industries a Lincoln Electric e alla nuova piattaforma di produzione additiva del nostro portafoglio di automazione”.

“LA PRODUZIONE ADDITIVA È UN’AREA DI CRESCITA STRATEGICA CHIAVE NELL’AUTOMAZIONE E LE COMPETENZE E LE CAPACITÀ DI BAKER CONTRIBUIRANNO A RIDIMENSIONARE I NOSTRI SERVIZI DI PRODUZIONE ADDITIVA E AD ESPANDERE LA NOSTRA PRESENZA IN MERCATI FINALI AEROSPAZIALI E AUTOMOBILISTICI INTERESSANTI”.

Quasi trent’anni di esperienza nella lavorazione degli utensili

Fondata nel 1992 come Baker Duplicating, Baker Industries è un fornitore specializzato di attrezzature per fornitori aerospaziali Tier-1 e OEM automobilistici. Da umili origini con macchine di seconda mano, la società ha ampliato i suoi servizi e siti che coprono 4 sedi negli Stati Uniti, e la gamma dei requisiti di produzione dalla progettazione del pezzo fino alla garanzia della qualità.

Le capacità di stampa 3D dell’azienda sono soddisfatte da una flotta di Stratasys 900MC 3D stampati, un Fortus 400MC e due sistemi EOS M290 DMLS.

Lincoln Electric ha sede a Cleveland, Ohio, e ha 60 stabilimenti produttivi in ​​19 paesi. La società è specializzata nello sviluppo e nella produzione di sistemi di saldatura ad arco e di taglio al plasma, compresa una gamma di apparecchiature di automazione. Il nuovo servizio di produzione additiva che verrà offerto dalla società entro la fine dell’anno amplierà le competenze di automazione di Lincoln Electric e sfrutterà le competenze di base nello sviluppo di software e metallurgia.

Accanto a Baker, il servizio di produzione additiva di Lincoln Electrics sarà supportato da un nuovo nuovo centro di sviluppo additivo per la produzione a Cleveland. L’azienda dice anche che i suoi servizi saranno in grado di produrre parti metalliche su larga scala, con l’uso di un braccio robotico.

Non è la prima volta che un’azienda di saldatura tradizionale entra nella produzione additiva. Uno dei maggiori convertitori è la Sciaky Inc. di Chicago, specializzata nella saldatura a fascio di elettroni e nella produzione additiva . Wire + Arc Additive Manufacturing (WAAM), come previsto da WAAM3D , deriva anche dai processi di saldatura tradizionali.

I termini completi dell’acquisizione di Baker Industries da parte di Lincoln Electric non sono stati resi noti. Con l’aggiunta di Baker Industries, tuttavia, i ricavi di automazione di Lincoln Electric sono circa $ 500 milioni in vendite annualizzate. Di recente, per l’anno fiscale 2017, Lincoln Electric ha registrato un utile netto di $ 287,1 milioni. In precedenza, la società ha anche contribuito al finanziamento di $ 12,9 milioni di serie B dello sviluppatore di stampanti 3D Boston Digital Alloys .

Be the first to comment on "Lincoln Electric Holdings ha acquisito Baker Industries"

Leave a comment