LimaCorporate iniziato la costruzione della sua prossima struttura di stampa 3D presso l’ Ospedale per la Chirurgia Speciale (HSS) di New York

La società di dispositivi medici globali LimaCorporate ha confermato di aver iniziato la costruzione della sua prossima struttura di stampa 3D presso l’ Ospedale per la Chirurgia Speciale (HSS) di New York. Prima confermata a gennaio di quest’anno, i partner hanno tenuto una cerimonia innovativa presso il sito alla fine di maggio. I lavori di costruzione sono previsti per il completamento entro il 2020 e il centro stesso dovrebbe essere operativo all’inizio dello stesso anno.

“HSS e Lima hanno lavorato insieme con successo su più progetti nell’ambito di un Master Development Agreement da marzo 2016”, commenta Leonard Achan, Chief Innovation Officer presso l’Hospital for Special Surgery. “Allo stesso tempo,” aggiunge Achan, “Lima ha posto un’enfasi strategica sulla costruzione del proprio business di impianti personalizzati ProMade, un segmento di mercato che può trarre grandi vantaggi dall’uso della produzione additiva e che è abbastanza sottodimensionato nel settore ortopedico.”

“GRAZIE ALLA COMPETENZA UNICA DELL’HSS NEL TRATTAMENTO DI COMPLESSE CONDIZIONI DI RICOSTRUZIONE ARTICOLARE E ALL’ESPERIENZA NELLA PROGETTAZIONE E NELL’USO DI SOLUZIONI IMPLANTARI PERSONALIZZATE, SPECIFICHE PER IL PAZIENTE, ENTRAMBE LE ORGANIZZAZIONI HANNO VISTO UN’ALTRA OPPORTUNITÀ DI COLLABORARE E SFRUTTARE I RECIPROCI TALENTI COMPLEMENTARI”.

La nuova struttura in loco di HSS è il prodotto di questa collaborazione e verrà utilizzata per la progettazione e produzione di dispositivi medici stampati 3D personalizzati per paziente.

La stampa 3D è stata introdotta commercialmente a LimaCorporate nel 2007. Utilizzando una tecnologia brevettata Trabecular Titanium, l’azienda produce impianti che imitano la naturale struttura dell’osso. L’ azienda di GE Additive Arcam è responsabile per la stampa 3D dei dispositivi di Lima che utilizzano la tecnologia EBM (electron beam melting). La coppa dell’anca in titanio trabecolare, in particolare, ha dimostrato di essere efficace dopo oltre 10 anni di impianto all’interno di un paziente.

Oltre a migliorare la crescita cellulare (rispetto agli impianti tradizionali) con dispositivi medici di stampa 3D, Lima acquisisce la capacità di personalizzare ciascuno di essi al paziente. Integrando le funzionalità di stampa 3D con l’HSS a New York, i partner sperano in una relazione ancora più simbiotica tra medici e tecnici, con il risultato di migliorare l’esperienza del paziente.

“A causa della stretta vicinanza degli ingegneri di Lima negli Stati Uniti, prevediamo una maggiore interazione tra medici e progettisti e un processo di progettazione più rapido per ogni caso personalizzato”, aggiunge Achan. “Fabbricando a New York, ci si aspetta che questi dispositivi evitino lunghi trasferimenti e spedizioni internazionali”.

“Infine, sfruttare la competenza di Lima nella produzione additiva contribuirà a ridurre al minimo la necessità di più metodi di fabbricazione convenzionali che richiedono tempo, consentendo una più rapida rotazione dei dispositivi.”

Le strutture in loco sono uno degli sviluppi più promettenti e potenzialmente in grado di cambiare la vita per il futuro della stampa 3D nel settore sanitario. Altre strutture che hanno già preso l’iniziativa di portare la stampa 3D in loco includono la Mayo Clinic del Minnesota , con l’ Anatomic Modeling Lab , il Cardiac 3D Print Lab al Phoenix Children’s Hospital , in Arizona, e l’ University Hospital di Basilea , in Svizzera, con i suoi laboratorio di stampa 3D . Dal Regno Unito, la pluripremiata azienda 3D LifePrints ha introdotto negli ospedali la possibilità di stampare in 3D la sua missione.

Concludendo il commento sul nuovo stabilimento di LimaCorporate, Achan afferma: “Si prevede che questa partnership e collaborazione rafforzate porteranno a nuove innovazioni nel trattamento della ricostruzione articolare complessa”.

Be the first to comment on "LimaCorporate iniziato la costruzione della sua prossima struttura di stampa 3D presso l’ Ospedale per la Chirurgia Speciale (HSS) di New York"

Leave a comment