Dalla Spagna Leitat presenta la BVM meccanica (maschera per valvola a sacco) che può essere utilizzata come dispositivo di ventilazione di emergenza

Leitat presenta il primo dispositivo di respirazione d’emergenza stampato in modo industriale e validato dal punto di vista medico *
La BVM meccanica (maschera per valvola a sacco) può essere utilizzata come dispositivo di ventilazione di emergenza

L’alleanza ( che il nostro sito web gemellato in lingua spagnola ha riportato pochi giorni fa ) tra i Consorci de la Zona Franca (CZFB), HP, Leitat (Tecnio) insieme a CatSalut, attraverso i Consorci Sanitari de Terrassa (CST) e l’Ospedale Parc Taulí de Sabadell, ha sviluppato il primo dispositivo di respirazione d’emergenza * stampato in campo industriale industrializzato * per supportare ospedali e ICU. Il dispositivo è una maschera a valvola a manica meccanica (BVM) che può essere utilizzata per la ventilazione di emergenza a breve termine di pazienti COVID-19.

In risposta alla rapida espansione del virus COVID-19 che ha generato una carenza di attrezzature mediche, in particolare respiratori essenziali per salvare la vita dei pazienti in questa emergenza, Leitat ha progettato un respiratore da campo realizzato in 3D che consente a questo sistema sanitario di essere reso disponibile elemento essenziale.

Grazie alla tecnologia 3D e alle capacità esistenti nell’alleanza, sia nella progettazione che nella prototipazione, la funzionalità di questo primo modello del dispositivo di respirazione d’emergenza stampato in gran parte 3D è stata sviluppata e testata. Questo dispositivo ha anche il vantaggio di essere scalabile industrialmente, in modo che la capacità di produzione compresa tra 50 e 100 unità al giorno possa essere raggiunta entro la prossima settimana. Il dispositivo è un respiratore da campo, chiamato Leitat 1, in cui design e componenti sono stati semplificati il ​​più possibile al fine di sviluppare un dispositivo medico robusto, utile e meno complesso, facilitando sia la produzione che l’assemblaggio.Ventilatore stampato in 3D

Il progetto è stato creato dall’ingegnere senior di Leitat, Magí Galindo, e validato dal punto di vista medico dal Dr. Lluís Blanch, direttore dell’innovazione presso l’ospedale Parc Taulí di Sabadell, esperto di ventilazione meccanica. La produzione inizia immediatamente, adattando i requisiti che potrebbero essere in sospeso – secondo l’agenzia farmacologica statale – per un modello migliorato (Leitat2) che è già in fase di sviluppo

Per la produzione, Airbus e Navantia hanno anche aderito all’alleanza , che farà affidamento sulla capacità produttiva di utenti e comunità di produttori, con l’obiettivo di aumentare la produzione in pochi giorni.

Sono in corso numerosi progetti per progettare, produrre, fornire e condividere ventilatori semplificati ma efficaci per far fronte all’emergenza COVID-19. Si prega di aggiungere / discutere qualsiasi cosa utile relativa a questo nel forum dedicato .

Aggiornamento [23-3-2020]
Mentre questo dispositivo è stato inizialmente descritto come un’unità di ventilazione, è stato sottolineato che si tratta di un’unità di emergenza che i paramedici userebbero. È un BVM / bagger meccanico, non un ventilatore adeguato. Mentre integrando un motore è possibile aiutare i pazienti con difficoltà respiratorie, i pazienti più seri richiederanno una ventilazione a lungo termine (2 settimane +) con impostazioni controllate in base alle loro condizioni mutevoli, umificazione, ossigeno, filtrazione, regolazione della pressione passiva e attiva su La mosca. Ciò significa che molto di più è coinvolto nella produzione di un ventilatore di ossigeno di emergenza standard per terapia intensiva.

Be the first to comment on "Dalla Spagna Leitat presenta la BVM meccanica (maschera per valvola a sacco) che può essere utilizzata come dispositivo di ventilazione di emergenza"

Leave a comment