Le UA Architech : la Under Armour presenta e vende le sue scarpe da allenamento stampate in 3d

Under Armour apre nuovi orizzonti con l’edizione limitata di scarpe di allenamento stampate 3D
Under Armour UA Architech 01Quando si tratta di scarpe da corsa stampate in  i giganti dell’ industria dello sport come  Nike, Adidas e New Balance si sono impeganti provando con dei protitipi , con la promessa di una maggiore personalizzazione, comfort, e nel miglioramento delle prestazioni della scarpa migliori di  quanto abbiamo mai pensato possibile. Ora, la società perdente Under Armour li ha battuti sull traguardo presentando la prima scarpa da allenamento stampa 3D per colpire il mercato consumer.
Si chiama UA Architech ed è in edizione limitata, sarà presentata ufficialmente questo mese, dotata di un intersuola a reticolo combinato stampata in 3d con un ClutchFit auxetic superiore. Il ClutchFit superiore è stato progettato da Under Armour per  muoversi con l’atleta, fornendo supporto e robustezza flessibile, Con un tacco leggero a  reticolo-struttura   e con l’ammortizzazione elastica per un comfort e una agilità senza pari. Il risultato è una scarpa sportiva ibrida  che è l’ideale per una vasta gamma di attività di allenamento, a partire dal sollevamento di pesi.
La particolare struttura della suola, fatta da una combinazione di polimeri ed elastomeri, è stata raggiunto grazie alla tecnologia di stampa 3D allo stato dell’arte dal  Lab Innovation della Under Armour a Baltimora. Mentre i processi di produzione tradizionali, come ad esempio lo stampaggio ad iniezione termoplastica, avrebbero potuto essere utilizzati lo stesso, la stampa 3D ha permesso notevoli riduzioni dei costi su tutta la linea, con la creazione rapida di diversi prototipi, che sono stati fisicamente testati da più di 80 atleti, per produrre in realtà il progetto definitivo . In futuro, la Under Armour prevede di esplorare le opzioni per la personalizzazione di massa, un altro importante vantaggio della tecnologia di stampa 3D. Ad esempio, i consumatori potranno scegliere le loro proprietà di scarpe preferito on-line, o anche ricevere le scarpe della giusta misura stampate in 3d.
Considerando che Adidas, New Balance, Nike, e anche i nuovi arrivati, come Cobber Technologies parlano molto delle loro scarpe stampate in 3D ma non vanno molto oltre i prototipi, il fatto che laUnder Armour  sia andata avanti e che  in realtà abbia lanciato la propria sfida ,la dice lunga sulla filosofia dell’azienda. Se la tecnologia esiste, perché far aspettare i consumatori ? Invece, l’approccio di Under Armour è quello di mettere il prodotto nelle mani dei consumatori al più presto possibile in modo che possano ottenere il loro feedback e passare alla progettazione del prossime scarpe. Un’altra mossa interessante è che  ha scelto di creare un modello d’allenamento  piuttosto che una scarpa da running, l’impostazione  la distingue dalla concorrenza.
L’edizione limitata UA Architech sarà disponibile questo mese in edizione limitata con sole 96 coppie (Under Armour festeggia il suo 20 ° anniversario  quest’anno, dopo essere stata  lanciata nel 1996). Ogni coppia avrà un costo di circa  300 dollari. Nei prossimi mesi, la società continuerà a svelare ulteriori scarpe stampate in 3D, il tutto in uno sforzo per conoscere il processo, raggiungere i clienti per il feedback, e, infine, affinare e perfezionare il loro  prodotto stampato in 3d.

Be the first to comment on "Le UA Architech : la Under Armour presenta e vende le sue scarpe da allenamento stampate in 3d"

Leave a comment