Le nuove stampanti 3d del 2015

Ultimaker-stampanti-3dStampanti 3D 2015: nuovi modelli, prezzi, caratteristiche e uscita presentate al CES 2015

Le stampanti 3D sono uno dei dispositivi tecnologici che in un prossimo futuro potrebbero entrare nelle piccole e medie imprese e perfino nelle case dei consumatori più evoluti. Non c’è da stupirsi, quindi, se al CES 2015 è stata data grande attenzione a queste nuove tecnologie.

Protagonista di questo nuovo settore di mercato è sicuramente l’olandese Ultimaker, che ha presentato due versioni rinnovate della Ultimaker 2. Parliamo dell’Ultimaker 2 Go, una stampante dalle dimensioni ridotte, e della sorella maggiore, la Ultimaker 2 Extended. Scopo evidente di entrambe è di conquistare il desktop degli uffici e degli studi, uscendo dall’ambito di nicchia in cui questo genere di strumenti hi-tech sono attualmente confinati.

La Ultimaker 2 Go non ha piano riscaldato e punta a soddisfare chi necessita di un dispositivo a costo contenuto caratterizzato anche da una facile trasportabilità. Il piatto misura 120 x 120 mm, mentre l’altezza di stampa è di 115 mm. Il prezzo annunciato è 1.195 euro.

La Ultimaker 2 Extended ha un piatto più ampio (230 x 225 mm) e la capacità di stampare volumi di 10 cm più alti rispetto alla Ultimaker 2. Inoltre stampa alla velocità di 300 mm/s con una risoluzione di strato di 0,02 mm. Il prezzo è 2.495 euro.

La risposta ai modelli dell’azienda olandese sarebbe dovuta arrivare da Makerbot (di recente acquisita da Stratasys), ma l’azienda di New York non ha presentato nessun nuovo modello al CES, perché, a detta dei manager aziendali, il catalogo è già perfetto così com’è. L’innovazione presentata si riferisce ai nuovi polimeri trattati dalle stampanti: si aggiungono i filamenti compositi di acido polilattico – legati a estrusori appositamente pensati – in metallo, legno e pietra.

Da segnalare invece la proposta di XYZ, che al CES 2015 ha mostrato due nuove stampanti 3D. La prima è la Nobel 1.0, che utilizza resina economica. Questo materiale garantisce una maggiore precisione rispetto al PLA o all’ABS, ma impone costi di stampa leggermente più elevati. Il prezzo è intorno ai 1.500 dollari. La seconda stampante presentata è la DaVinci Junior: l’area di stampa è 15 x 15 x 15 cm, mentre l’unico materiale di stampa utilizzabile è il PLA. Il prezzo è assolutamente competitivo: appena 350 dollari. Un perfetto acquisto per chiunque volesse iniziare a sperimentare le potenzialità della stampa tridimensionale.

Lorenzo Pascucci da webmasterpoint.org

Be the first to comment on "Le nuove stampanti 3d del 2015"

Leave a comment