Le Ferrovie olandesi NS Nederlandse Spoorwegen usano la stampa 3d per i ricambi

Nederlandse Spoorwegen (NS, le Ferrovie olandesi) sfrutta  la stampa 3D e sostituirà alcune componenti del treno con pezzi di ricambio stampati in 3D . Di fatto, sono attualmente disponibili 20 pezzi di ricambio stampati in 3D e NS intende produrre più di 50 entro la fine dell’anno.

Il primo treno installato con componenti stampati in 3D è già in funzione sulla rete olandese. La produzione tradizionale richiede ordini all’ingrosso. Con la stampa 3D, le ferrovie olandesi possono invece realizzare una singola parte su ordinazione, risparmiando tempo e denaro. La produzione additiva riduce anche i tempi di manutenzione, il che aiuta a evitare una carenza di treni in servizio.

Le ferrovie olandesi non stampano le parti in sé, ma le hanno esternalizzate al fornitore di stampanti 3D Dimanex a Utrecht. Le parti sono fatte di plastica e metallo. Componenti come una spina per il sistema di comunicazione al pubblico e il frame radio per il tavolo di guida dell’operatore possono già essere stampati in 3D. “Lavoriamo con i fornitori per trovare le soluzioni migliori”, afferma Anita Middelkoop, portavoce di NS. “Dopotutto, stanno anche cercando innovazioni per poter fare meglio il loro lavoro.”

Oltre a creare semplicemente pezzi di ricambio, Middelkoop ha affermato che la produzione additiva consente all’azienda di realizzare utensili. “Collaboriamo con organizzazioni che dispongono di stampanti 3D”, ha affermato Middelkoop. “Potete immaginare che se abbiamo una stampante da qualche parte, dobbiamo aspettare che la parte sia finita prima di poter stampare quella successiva. Collaborando con queste organizzazioni, abbiamo sempre una capacità sufficiente”.

Be the first to comment on "Le Ferrovie olandesi NS Nederlandse Spoorwegen usano la stampa 3d per i ricambi"

Leave a comment