La tedesca FIT AG sbarca in Giappone

Un’altra azienda ben nota focalizzata sull’espansione è la specialista di stampa 3D  FIT AG , con sede in Germania e filiali in Romania e Stati Uniti , che ha avviato una joint venture in Russia  in autunno.

Questa settimana, la società ha annunciato che è entrata nel mercato della stampa 3D in Giappone con la creazione di una nuova filiale interamente controllata, denominata FIT Japan KK. La società ha completato un’analisi della stampa 3D giapponese e del mercato dei servizi per confermare un cambiamento nel business del paese i bisogni e le strategie di produzione stavano accadendo, il che significava che era necessaria una maggiore sostituzione dei prototipi con gli strumenti e le parti finali.

Il Giappone vanta molte opportunità nel settore della stampa 3D. Questa crescita deriva dalla crescente domanda da parte di più applicazioni finali, come l’architettura, l’industria automobilistica e l’industria sanitaria. Quindi la decisione strategica per FIT AG di raggiungere il mercato giapponese ha senso.

“Passo dopo passo, passeremo da un produttore di contratti esteri a un insider del sistema di innovazione giapponese”, ha affermato Carl Fruth, CEO di FIT Additive Manufacturing Group. “Per raggiungere questo obiettivo, abbiamo creato una filiale giapponese che servirà da interfaccia diretta per i nostri servizi ADM al mercato e per presentarci importanti clienti giapponesi. Partendo da una posizione come leader tecnologico globale, intendiamo aprire i mercati giapponese e asiatico e consolidare gli affari nel lungo periodo “.
FIT AG è specializzata nella produzione di volumi di parti stampate in 3D e ha sviluppato un approccio chiamato ADM, Additive Design and Manufacturing. L’azienda offre un servizio completo, che comprende sia progettazione additiva e ingegneria nella fase di progetto di pre-produzione, più tecnologie per la produzione, post-elaborazione e controllo qualità.

“Quando ho imparato a conoscere FIT AG e il suo concetto ADM per la prima volta, sono stato immediatamente incuriosito dal suo potenziale. Sono felicissimo di potenziare le aziende giappo

nesi con l’esperienza di FIT “, ha dichiarato Yasushi Murata, leader assegnato di FIT AG in Giappone. “Non sto esagerando … Sono convinto che FIT AG possa agire come un punto di svolta per l’industria produttiva giapponese di oggi.”
Uno dei vantaggi del trasferimento in Giappone di FIT AG è che, mentre il nome FIT Japan KK potrebbe essere nuovo sul mercato, la società non è sconosciuta nel paese, in quanto conta già diverse aziende giapponesi come clienti.

Be the first to comment on "La tedesca FIT AG sbarca in Giappone"

Leave a comment