La storia della startup italiana Yndetech specializzata nel settore dentale

Un’applicazione in cui la stampa 3D continua ad evolvere è il settore dentale . La startup italiana  Yndetech , che produce impianti e dispositivi dentali di alta qualità, ha acquistato la sua prima stampante 3D in metallo da 3D Systems leader della stampa 3D subito dopo l’apertura nel 2015 e da allora ha aggiunto altre tre stampanti 3D ProX DMP 100.

Ora, 3D Systems annuncia che la startup in rapida crescita ha appena aggiunto il suo settecentesimo cliente in soli tre anni.
“Io e il mio socio,  Francesco Grande , abbiamo *capito che la qualità dei pezzi che stavamo vedendo dal DMP 100 era assolutamente eccezionale. Abbiamo condiviso questi risultati con gli odontotecnici della zona e il feedback è stato molto positivo “, ha dichiarato il presidente e amministratore delegato di Yndetech, Emidio Cennerilli.

“Oggi stiamo stampando un portafoglio completo di dispositivi dentali con questa tecnologia di fusione laser che utilizza il materiale cobalto-cromo di 3D Systems, inclusi ponti, abutment e barre di impianto. Il cobalto-cromo presenta molti vantaggi per le applicazioni dentali come la biocompatibilità, l’elevata resistenza all’usura, la lucidatura facile, il cromo lo rende più resistente alla corrosione e la finitura superficiale molto liscia rende difficile attaccarlo ai batteri “.
La domanda è stata eccezionale per la tecnologia dei sistemi 3D offerta dalla startup, poiché il throughput e la qualità consentono a Yndetech di fornire ai propri clienti, principalmente odontotecnici, un soddisfacente servizio di turnaround 24 ore supportato dal flusso di lavoro di 3D Systems. Il partner di canale di 3D Systems 3DZ Italia offre supporto tecnico in sede e competenza applicativa per le quattro stampanti 3D DX ProX della startup e garantisce che i materiali vengano consegnati ai clienti in tempo.

“Da quando ho conosciuto Yndetech e la loro soluzione di fusione laser 3D Systems, non potevo più lavorare senza di loro”, ha affermato  Graziano Bruni , con il Laboratorio Odontotecnico Bruni & Pellanera. “Rispetto agli altri tipi di processi di produzione e altri centri di fresatura, Yndetech mi ha permesso di produrre elementi dentali di altissima qualità e precisione, rendendo il mio lavoro più facile e più accurato allo stesso tempo. Gli impianti in cromo-cobalto con le strutture di supporto sottili e facilmente rimovibili sono i miei preferiti e con prezzi competitivi per la qualità veramente eccellente che riceviamo. ”
Yndetech sta trovando un forte supporto per l’utilizzo di ProX DMP 100 e della tecnologia Direct Metal Printing di 3D Systems, in gran parte perché la stessa 3D Systems è impegnata nella stampa 3D dentale .

Dopo che i file CAD dentali sono stati caricati sul sito Web della startup o inviati per posta elettronica entro le 15:00, gli operatori di Yndetech utilizzano il software dentale Phenix di 3D Systems per annidare tutti i dispositivi per la stampa 3D sulla piastra di costruzione. I file sono pronti per la stampa 3D notturna entro tre ore e, a seguito del completamento della costruzione, i componenti vengono post-elaborati il ​​mattino successivo. Entro le 17:00, vengono inviati ai clienti tramite corriere. Usando questo flusso di lavoro, Yndetech può stampare in 3D da 50 a 60 dispositivi dentali ogni giorno.

Oltre a questo elevato throughput, la tecnologia di 3D Systems ha dato alla startup un altro motivo per sorridere. Yndetech è anche certificata ISO 9001 e ISO 13485 per la produzione di componenti dentali e medicali.

“Questo livello di certificazione è importante per i clienti di Yndetech per dare loro la tranquillità di ricevere il livello di qualità e servizio che si aspettano per gli impianti dentali. La qualità delle parti in termini di finitura superficiale è la ragione per cui siamo riusciti a costruire questo business così rapidamente “, ha spiegato Cennerilli. “Un altro fattore importante è il rapporto prezzo / prestazioni dei materiali, che è piuttosto interessante. La reazione del mercato italiano è stata così forte, ora stiamo cercando di espandere la nostra attività in altri paesi “.
A partire da oggi, Yndetech presenterà alcuni esempi di impianti dentali stampati in 3D presso lo Stand 7, Padiglione A3, durante l’ Expodental 2018 Meeting della Associazione Italiana Dental Industries a Rimini, in Italia.

“Siamo lieti di vedere una giovane azienda come Yndetech avere successo così rapidamente in un ambiente competitivo in cui sono previste accuratezza e prevedibilità assolute. Il loro successo conferma la qualità delle nostre soluzioni complete di odontoiatria digitale, che comprendono software, materiali plastici e metallici, stampanti 3D e produzione on demand, supportate dalla dedizione e dall’esperienza del nostro partner di canale locale 3DZ “, ha affermato Wayne Davey, General Manager di EMEA e India, sistemi 3D. “Incoraggiamo tutti i laboratori odontotecnici, le cliniche e i fornitori di servizi a confrontare la qualità e la precisione delle nostre soluzioni approvate dalle normative per la gamma completa di applicazioni dentali”.

Be the first to comment on "La storia della startup italiana Yndetech specializzata nel settore dentale"

Leave a comment