La storia della FELIXprinters

La compagnia olandese FELIXprinters ha una storia interessante. Nel 2010, Guillaume Feliksdal ha costruito un robot umanoide che aveva sviluppato durante i suoi studi e dopo. Per creare alcune parti del robot, ha acquistato un kit FAI DA te per stampanti 3D RepRap, ma è rimasto deluso dalla sua qualità, così ha deciso di costruire la sua stampante 3D, che lui e suo padre hanno poi commercializzato come FELIX 1.0, lanciando ufficialmente la società nel 2011. La missione di FELIXprinters era, ed è tuttora, la creazione di stampanti 3D aggiornabili e adatte allo scopo.

Le stampanti 3D minimaliste dell’azienda sono rimaste popolari e nel 2015 FELIXprinters ha presentato la sua prima macchina professionale, FELIX Pro 1. Ora FELIXprinters ha annunciato che sta riposizionando se stessa e il suo portafoglio di prodotti per soddisfare le mutevoli esigenze dell’industria della stampa 3D e dei suoi clienti. Poiché gli interessi di questi clienti si sono spostati verso le applicazioni professionali, FELIXprinters sta concentrando la propria attenzione sulla serie di stampanti Pro, sviluppate appositamente per soddisfare le esigenze degli utenti del settore.

“Questa è una strategia deliberata basata sulla convinzione che i nostri clienti, indipendentemente dalle loro dimensioni o forma, ottengano il meglio dall’utilizzo delle nostre tecnologie di stampa 3D, quando lavoriamo direttamente con loro e diventiamo un partner strategico e un consulente per loro”, ha affermato Feliksdal. “Lavoriamo a stretto contatto con tutti i nostri clienti industriali per garantire che l’uso della tecnologia sia ottimizzato per ogni singola applicazione.”
La serie Pro attualmente include Pro 2 e Pro 2 Touch, una stampante 3D intelligente con touchscreen e connettività WiFi. Le stampanti consentono un approccio flessibile con i loro elevati livelli di funzionalità, affidabilità e facilità d’uso. La serie offre soluzioni ingegneristiche per una vasta gamma di applicazioni in prototipazione e produzione a basso volume.

FELIX Pro 2
Gli ingegneri ei tecnici di FELIXprinters sono inoltre impegnati a fornire servizi di supporto ai clienti, lavorando direttamente con loro per ottenere i migliori risultati possibili dalle loro stampanti 3D. Mentre l’azienda si è spostata su un focus industriale, tuttavia, riconosce anche che la sua base di clienti non è composta interamente da utenti industriali, quindi non ha intenzione di dimenticare quella altra base di clienti. Questo include scuole e produttori, per i quali è stata progettata la serie TEC.

La serie TEC include il TEC 4 , disponibile sia in versione assemblata che in versione fai-da-te, e detiene la particolarità di essere stata la milionesima stampante desktop 3D venduta : FELIX 3L e FELIX 3.1 Kit fai-da-te. FELIXprinters lavora a stretto contatto con scuole, college e università per fornire un servizio clienti eccellente con questa linea di stampanti 3D. Indipendentemente dal fatto che lavori con clienti industriali, scuole o singoli produttori, FELIXprinters è orgogliosa della propria attenzione al consumatore, offrendo molteplici opzioni di supporto attraverso il proprio sito Web e personalmente.

FELIXprinters è diventato un marchio affidabile in numerosi settori, tra cui istruzione, ingegneria, architettura, sanità, produzione e ricerca. Con il riposizionamento della società, i clienti possono essere rassicurati che il loro focus rimarrà su di loro.

Be the first to comment on "La storia della FELIXprinters"

Leave a comment