La stampante Sigma R17 3D di BCN3D

Riprogettata la stampante Sigma R17 3D di  BCN3D che ora vanta una ventola  più silenziosa e un nuovo ‘Family Hotend ‘

BCN3D Technologies, il produttore di Barcellona di stampanti 3D open source, ha lanciato una versione riprogettata della sua stampante ammiraglia la BCN3D Sigma 3D. La Sigma R17 introduce un nuovo sistema di raffreddamento che si traduce in un processo di stampa molto più silenzioso.

La stampante 3D Sigma è molto apprezzata nella comunità maker, sia in Spagna che all’estero. Per cominciare, ha il grande fascino di essere open source, e vanta un ingegnoso sistema indipendente a doppia estrusione (IDEX), che consente la stampa 3D con diversi materiali, colori multipli e materiali di supporto distinti. Costa meno di 3.000 dollari, quindi ha anche un  buon rapporto qualità-prezzo. I partecipanti al SolidWorks World 2017 di questa settimana hanno avuto la possibilità di vedere la versione più recente della stampante Sigma 3D in azione: è più tranquilla, ha un funzionamento più regolare e un migliore software di taglio.

Grazie alle nuove “strategie intelligenti di raffreddamento”, la Sigma R17 è la versione più tranquilla della stampante BCN3D Sigma 3D fino ad oggi. Le nuove ventole sono state selezionate con la riduzione del rumore in mente, ma anche di garanzia “di una elevata dissipazione del flusso d’aria.” I motori passo-passo sono anche stati completamente rinnovati, aumentando le prestazioni per rendere la stampante ancora più silenziosa. Nuovi microchip sono stati introdotti per gestire l’alimentazione in modo più efficiente.

Una delle parti più importanti della stampante Sigma 3D è il suo sistema IDEX a doppia estrusione e BCN3D ha apportato miglioramenti anche in quella zona . L’azienda sta introducendo un “Family Hotend ” per la Sigma, venduto separatamente , in cui sono  compresi fino a sei differenti hotends (0,3 mm – 1.0 mm) da utilizzare su uno dei due estrusori IDEX. BCN3D dice che l’ hotend ad alte prestazioni da 0,5 millimetri è uno da tenere in considerazione, perché il suo ugello in acciaio accuratamente progettato consente di stampare in modo efficace con le particelle abrasive o le fibre di carbonio.

“La Sigma R17 consente agli utenti di combinare diversi hotends per materializzare le loro idee più veloce, con una notevole di qualità e al di là di ogni vincolo geometrico o di materiale, garantendo al tempo stesso un’esperienza utente impeccabile”, ha commentato Roger Uceda, CEO di BCN3D Technologies.

Dal momento che la Sigma R17 può essere equipaggiato con migliaia di combinazioni hotend tra i suoi due estrusori, BCN3D ha anche introdotto miglioramenti del software che permettano agli utenti di trarre vantaggio da quella versatilità. Sigma ProGen è un nuovo complemento web che consente agli utenti di selezionare la configurazione corrente degli hotends e dei materiali caricati sulla Sigma, cosa che creerà un adeguato profilo di stampa.

 

BCN3D ha iniziato ad accettare pre-ordini per 2655 € per la stampante Sigma R17 3D dall’8 febbraio le stampanti sono attese sul mercato entro il 27 febbraio.

Be the first to comment on "La stampante Sigma R17 3D di BCN3D"

Leave a comment