La Stampante 3d di AutoDesk e il software Spark

stampante 3d autodeskPer ora la stampante 3d è ancora una foto

Spark, il software open e gratuito che donerà semplicità e versatilità alla stampa 3D

Autodesk ha deciso di entrare nel mercato della stampa in 3D, in una duplice veste: come sviluppatore software e come produttore di hardware. La decisione è stata presa direttamente dal CEO della compagnia, Carl Bass. La motivazione è la più semplice possibile: Bass trova che, attualmente, utilizzare una stampante 3D sia un’esperienza frustrante. Ecco dunque la soluzione, che prende il nome di Spark: dietro questa dicitura si nasconde una piattaforma aperta e gratuita per tutti i produttori di stampanti, mirata a rendere il processo di stampa più semplice.

Bass ha dichiarato che Autodesk lavorerà, nei prossimi mesi, gomito a gomito con i produttori di stampanti 3D, per implementare il software Spark nei prodotti della generazione attuale, oltre che a quelli in arrivo nel prossimo futuro. L’obiettivo finale è la creazione di uno strumento capace di offrire maggiori possibilità, e quindi versatilità.

Oltre al software, Autodesk intende realizzare anche una stampante 3D , creando, quindi, anche l’hardware. Le informazioni a riguardo, però, sono al momento pochissime: è noto solamente che dovrebbe uscire entro l’anno, ad un prezzo che potrebbe attestarsi intorno ai 5.000 dollari. L’hardware sviluppato in prima persona servirà come modello per tutte le stampanti Spark, fornendo una sorta di linea guida, che tutti potranno eventualmente sviluppare a loro volta.

da Hdblog.it

Be the first to comment on "La Stampante 3d di AutoDesk e il software Spark"

Leave a comment