La stampa a colori olografica SUTD nanostrutture stampate in 3D per creare dispositivi anti-contraffazione

I ricercatori SUTD utilizzano nanostrutture stampate in 3D per creare dispositivi anti-contraffazione
Dall’università di tecnologia e design di Singapore

I prodotti anti-contraffazione sono essenziali per la protezione di prodotti e documenti. I prodotti anti-contraffazione più popolari sono basati su ologrammi, tuttavia questi prodotti con ologramma anti-contraffazione modulano solo la fase della luce e possono essere facilmente copiati.

I ricercatori della Singapore University of Technology and Design (SUTD) hanno inventato un nuovo tipo di tecnologia anti-contraffazione chiamata stampa a colori olografica per la protezione di documenti importanti come carte d’identità, passaporti e banconote. Il team di ricerca guidato dal professore associato Joel Yang ha dimostrato un dispositivo ottico che appare come una normale stampa a colori sotto luce bianca, ma proietta fino a tre immagini su uno schermo distante quando illuminato con luce laser. A differenza degli elementi ottici diffrattivi regolari che hanno un aspetto a vetro smerigliato e proiettano solo immagini singole, queste nuove stampe a colori olografiche rappresenterebbero un deterrente più forte per i contraffattori. Inoltre, le stampe sono composte da strutture polimeriche nano-3-D e trovano particolare uso nella sicurezza dei documenti ottici.

Il team di ricerca SUTD ha sviluppato una nuova misura anti-contraffazione, la stampa a colori olografici, che modula sia la fase che l’ampiezza della luce. La stampa a colori olografica visualizza un’immagine colorata sotto luce bianca ambientale regolando l’ampiezza della luce, proiettando fino a tre ologrammi sotto l’illuminazione del laser rosso, verde o blu. Ciò è stato ottenuto fabbricando un nuovo tipo di pixel nanostrutturati disposti strategicamente su un piano. Ogni pixel agisce come speed bump (controllo di fase) e un blocco stradale (controllo dell’ampiezza) per la luce. La duplice funzione della stampa a colori olografica aumenta la sicurezza e scoraggia la contraffazione.

Il professore associato Joel Yang afferma che i pixel colorati del dispositivo vengono creati sovrapponendo i filtri strutturali colorati alle piastre di fase. Paletti nanostrutturati di diverse altezze sono impiegati come filtri colorati strutturali per modulare l’ampiezza della luce. Il team ha sviluppato un algoritmo informatico che prende come input più immagini e genera un file di output che determina le posizioni di diversi elementi di filtri colorati e di fase. La stampa olografica è stata poi scolpita con l’ausilio di una stampante 3D su scala nanometrica. Il team ha utilizzato il profumo di pittura d’arte di Luigi Russolo (1910) come una stampa a colori visibile alla luce bianca dell’ambiente. Diversi spessori di cuboidi polimerizzati sono usati per modulare le placche di fase e formano tre ologrammi multiplati, proiettati come un’identificazione rossa, una chiave verde e una scritta blu che dice “

“La relazione degli ologrammi nella lotta alla contraffazione è analoga agli antibiotici contro le infezioni: ogni tanto è necessaria una nuova tecnologia per scoraggiare i contraffattori poiché i vecchi ologrammi diventano più facili da copiare”, ha affermato Joel Yang. “Per la prima volta, più ologrammi a colori selettivi vengono” tessuti “in un’immagine colorata utilizzando tecniche di nanofabbricazione avanzate. Siamo fiduciosi che queste nuove stampe a colori olografiche siano facili da usare ma contraffatte ostili: sono facilmente verificabili ma difficili da copiare, e può fornire maggiore sicurezza nelle applicazioni anti-contraffazione. “

Be the first to comment on "La stampa a colori olografica SUTD nanostrutture stampate in 3D per creare dispositivi anti-contraffazione"

Leave a comment