La stampa 3D Greneker e i loro manichini

La stampa 3D ha cambiato il mondo di come creiamo oggi in tanti modi. Consentendo l’autosostenibilità nell’innovazione, tutti, dall’hobbista domestico radicato nel fai-da-te all’ingegnere che lavora per un’azienda automobilistica, possono realizzare progetti, oggetti, prototipi e molto altro ancora, persino case . Molti sono più recenti della tecnologia e potrebbero lavorare su idee completamente nuove ed estremamente impegnative.

E’ il caso del team Greneker , con sede a Los Angeles. Innovatori dal 1934, Greneker è sempre stato noto per le sue tecniche innovative nella creazione di manichini. La stampa 3D è un nuovo tentativo per loro però.

“Quando ho iniziato con questo business, ci riunivamo come gruppo, guardavamo le tendenze del mercato e sviluppavamo una linea basata su ciò che abbiamo visto accadere nel mercato in quel momento”, ha detto Steve Beckman, Presidente e direttore operativo di Greneker.
La creazione della linea di manichini è stata davvero una grande prova, ma la squadra è abituata ad affrontare missioni difficili nel loro lavoro.

“Questo è stato fatto con la scultura di argilla, quindi avremmo iniziato con armature e argilla, affrontando noi stessi il processo, creando un’intera linea di manichini, e in realtà abbiamo solo tirato i dadi e sperato che avrebbe venduto a quel mercato”, ha detto Beckman.
Il team di Greneker ha iniziato a fare molto lavoro personalizzato, e anche per grandi clienti, come Under Armour e adidas .

“È stato un processo molto lungo sviluppare una linea di manichini personalizzati”, ha detto Beckman. “Avremmo dovuto trascorrere molto tempo in anticipo con un cliente che cercava di capire cosa cercavano, quali erano le pose, quali erano le dimensioni, quali erano le dimensioni di questi pezzi. Le armature sarebbero state montate a mano, la scultura sarebbe stata fatta a mano in argilla. Richiederebbe diverse visite del cliente nei locali prima di ottenere l’approvazione per passare al processo di stampaggio per iniziare la produzione. ”
Lavorando con i produttori di abbigliamento sportivo:

“Le pose sono accurate o sono imprecise”, ha detto Beckman. “Se provi a mettere un manichino da golf in un negozio di golf e lui non è nella posizione corretta, il manichino verrà squarciato dai clienti”.
Hanno semplificato il processo di creazione e di stampa 3D man mano che hanno imparato di più su ciò che funzionava.

“Abbiamo iniziato a considerare il digitale come un modo per creare questi pezzi e crearli in modo preciso e preciso”, ha raccontato Beckman. “Ci siamo spostati dallo scolpire l’argilla a tutto ciò che è stato stampato in 3D, cosa che ci ha aiutato in una miriade di modi.”
La stampa 3D a Greneker è iniziata con CubeX e altre piccole stampanti 3D. Successivamente, si sono laureati alla : stampante 3D Gigabot 3D , che ha fornito soluzioni avanzate in caserme dei vigili del fuoco , pratiche veterinarie e molte altre applicazioni di grande impatto .

“Abbiamo selezionato la stampante in base, ancora, al corpo umano”, ha spiegato Beckman. “Siamo un produttore di manichini. Volevamo stampanti più grandi per stampare torsi e gambe. ”

“Prima della stampa 3D, sarebbe stato impensabile realizzare un manichino in un giorno”, ha dichiarato Daniel Stocks, senior scultore di Greneker. “Ora è effettivamente possibile.”
La velocità nella creazione dei manichini è uno dei maggiori vantaggi che Greneker riscontra nella stampa 3D, insieme al processo digitale nel suo complesso.

“Risparmiamo tempo durante l’intero processo”, ha dichiarato Beckman. “Invece di visitare i clienti, ora possiamo avere le videoconferenze, che accelera notevolmente il periodo di consultazione iniziale. Il cliente può sedersi dall’altra parte – sia che si trovino in tutto il paese o in tutto il mondo – e in tempo reale possiamo apportare tali modifiche e quelle modifiche per rendere questi pezzi esattamente quello che stanno cercando. ”
Scolpire i manichini può essere difficile, ma con i produttori di stampa 3D è possibile lavorare con nuove creazioni facilmente e senza l’allenamento fisico.

“Con la stampa 3D, prendiamo il modello digitale e produciamo un modello in scala, di solito alto circa 18 pollici, e quindi possiamo inviarlo ai clienti”, ha detto Beckman. “Possono fare in modo che tutte le misurazioni si adattino dove vogliono e che la posa sia ciò di cui ha bisogno. Una volta che abbiamo ottenuto l’approvazione a quel punto, produciamo una stampa 3D a grandezza naturale.

“Con questo nuovo processo, la modella va davanti a tutti, quindi è lì che tutti possono guardare. Ottieni un buy-in molto più stretto molto più rapidamente. ”
Inutile dire che a Greneker hanno molti più strumenti con cui lavorare rispetto a prima, e stanno facendo il massimo.

“Se ho un grande progetto e ho tre scultori che lavorano su di esso, perché sono tre serie di mani, potrebbe non sembrare identico”, ha spiegato Beckman. “Con il design digitale, non dobbiamo preoccuparcene. Il design è il design e puoi spostarlo, modificarlo, ridimensionarlo, ma è sempre il design di base ed è sempre ovvio di cosa si tratta, non c’è dubbio. ”
L’obiettivo di Greneker aggiunto ora è di essere più veloce e più economico nello sviluppo.

“Il mercato richiede velocità di commercializzazione. Tutto deve essere fatto prima piuttosto che dopo “, ha spiegato Beckman. “Quando avremmo scolpito e creato una nuova linea a mano, il processo potrebbe richiedere fino a sei mesi di pre-produzione. Nella stampa 3D, ora abbiamo ridotto quel processo a dove può essere breve come poche settimane.

“In questo momento, abbiamo appena finito di realizzare il nostro primo set di obiettivi con la stampa 3D. I nostri obiettivi futuri: introdurremo tutti gli stampatori necessari per essere il più veloce sul mercato possibile. Vogliamo stare davanti alla nostra concorrenza “.

Be the first to comment on "La stampa 3D Greneker e i loro manichini"

Leave a comment