La stampa 3d e le sedie a rotelle dei bambini trasformate in eroi e non solo

È stato il desiderio di aiutare gli altri a superare una differenza fisica che ha ispirato il padre Ryan Weimer a creare un costume fantastico per il figlio di tre anni Keaton, che è affetto dalla  atrofia muscolare spinale. Il costume incorpora la sedia a rotelle di Keaton e lo usa per costruire una barca  attorno alla sedia a rotelle del bambino. La reazione al costume è stata immediata, come ha spiegato Weimer:

“La gente sembrava guardare oltre la sua ‘disabilità’; guardavano oltre la sua sedia a rotelle e vedevano questo fiero ragazzo girare su una nave pirata. Questo costume ha creato un livello immediato ed intenso di inclusione.

Una esperienza fantastica per tutti noi. Da papà, guardavo con le lacrime agli occhi mentre finalmente riuscivo a vedere le persone che guardavano mio figlio come me. ”

Fu in quel momento che Weimer ebbe un lampo d’ispirazione: ci sono tanti  bambini che potrebbero trarre beneficio da questi  costumi creati per Keaton. Ciò ha portato allo sviluppo della sedia a rotelle senza scopo di lucro con l’obiettivo di “costruire costumi per i kiddos in sedia a rotelle – senza alcun costo per le famiglie”. È un’idea difficile da non amare e le persone della giuria di Gigaprize non hanno fatto eccezione.

re: 3D  è l’azienda che produce e vende stampanti Gigabot 3D, in grado di stampare dimensioni enormi, con volumi di costruzione che partono da  otto piedi cubici: le loro stampanti creano oggetti fino a 30 volte più grandi delle tipiche stampanti desktop 3D. Quindi non sorprende che non siano estranei a pensare in grande. La società si dedica anche all’utilizzo della potenza della stampa 3D   . Ogni anno, negli ultimi tre anni, hanno esaminato numerose applicazioni per il prossimo vincitore di una stampante Gigabot 3D gratuita. Questa stampante  aiuterà a creare costumi ancora più fantastici per i bambini su sedia a rotelle, come il dinosauro e l’aereo da combattimento che l’organizzazione ha già creato. Lo scorso anno hanno creato una serie di costumi  sedie a rotelle ispirati alla Justice League e quest’anno stanno pensando di lavorare sul tema di Star Wars.

Ma l’organizzazione   più grande di quella di Weimer, è una rete di bricolage  che usano piani e risorse forniti da Magic Wheelchair per aiutare a diffondere l’idea ovunque sia necessario. Questo è un altro vantaggio della stampa 3D: i file possono essere diffusi e utilizzati ovunque ci sia accesso a una macchina. Weimer ha già grandi progetti per la sua nuova stampante:

“Questa stampante 3d ci consente di fare tante cose in casa: dai kit di costruzione, ai progetti facili, alla possibilità di realizzare pezzi dettagliati e duplicati per i progetti futuri.

Le stampanti 3D stanno rapidamente diventando un luogo comune nella fabbricazione e negli effetti speciali, quindi sarà incredibile avere tra le mani una stampante così straordinaria. Abbiamo già collaborato con alcuni artisti 3D e abbiamo una solida connessione con Pixologic e la comunità Zbrush. Il cielo è davvero il limite qui! ”
Questo gruppo ha aiutato dei bambini disabili che non solo partecipano ad Halloween, ma in realtà sono cavalieri dei draghi, paladini e supereroi. In effetti, riescono a fare alcune cose che i bambini senza sedia a rotelle non lo faranno è un’opportunità per lo sviluppo dell’empatia, qualcosa di estremamente necessario.

Be the first to comment on "La stampa 3d e le sedie a rotelle dei bambini trasformate in eroi e non solo"

Leave a comment