La sfida Purmundus 2020

La sfida Purmundus è una competizione annuale che invita designer e ingegneri di tutto il mondo a partecipare a un concorso di design di stampa 3D basato su temi.

Organizzato dal 2012 dalla società tedesca di prototipazione rapida Cirp GmbH , il concorso mira a riunire una vasta gamma di idee, prodotti creativi e progetti innovativi in ​​un unico posto, con qualsiasi questione di design ammissibile alla presentazione. I premi vanno al miglior design del prodotto in linea con il tema attuale del concorso.

Con le iscrizioni per la sfida Purmundus 2020 ora aperte, il tema di quest’anno è “Geometria e materiale in armonia”. I partecipanti saranno ridotti a una preselezione di finalisti , che si recheranno alla fiera Formnext dal 10 al 13 novembre 2020 a Francoforte, dove i vincitori saranno selezionati da un panel internazionale.

Trofeo Purmundus. Foto via Purmundus challenge, chirp GmbH.
Spostare il focus della produzione e del design

Il tema dello scorso anno era ” Oltre la stampa 3D “, che ha richiesto presentazioni che dimostrassero “l’enorme potenziale della produzione additiva” con innovazioni intelligenti in vari mercati diversi.

Conformemente al tema per il 2020, ai partecipanti viene chiesto di incorporare nelle loro osservazioni “l’armonia come stato e come desiderio di coerenza e consumazione di geometria e materiale”. Alla ricerca di idee innovative su come la stampa 3D e 4D può essere utilizzata nella progettazione e produzione di prodotti, il tema presenta un focus significativo sull’efficienza dei materiali, sulla riusabilità e sul riciclaggio.

Un estratto dal documento di gara completo indica ciò che i giudici vogliono che tu consideri quando progettano la tua proposta per il 2020: “L’industria sta attualmente avanzando rapidamente verso un futuro” su misura “. Non solo per rivedere concetti predominanti, ma per sviluppare concetti individuali e su misura dalle innumerevoli opzioni disponibili che funzionano come parte del tutto. Ma su cosa dovremmo concentrarci in futuro date le scarse risorse, le urgenti questioni ambientali e un enorme collo di bottiglia negli investimenti? “

Pertanto, i contributi devono evidenziare concetti come materiali innovativi che hanno portato a nuove idee e prodotti, idee di prodotti che hanno richiesto lo sviluppo di nuovi materiali, combinazioni di materiali, materiali sostenibili e altro ancora.

Oltre al design e ai livelli di innovazione, il panel valuterà anche i vantaggi in termini di utilità, economia ed estetica. Gli organizzatori di purmundus incoraggiano anche i partecipanti a considerare metodi e materiali che non sono ancora stati stabiliti, che sono ancora oggetto di ricerca o che devono ancora essere inventati.

“Tutti i comuni processi di stampa 3D e 4D possono essere utilizzati per produrre le voci. Non devono semplicemente essere prodotti dogmaticamente in un modo vecchio. Qui, possono concepibilmente unire la stampa 3D e 4D con altri semilavorati e altri metodi di produzione o implementare catene di processi indiretti. “

I progetti saranno valutati sulla base di 9 criteri diversi, design, grado di innovazione, relazione con l’annuncio, adeguatezza del design per la stampa 3D o 4D, potenziale rispetto alla produzione convenzionale, potenziale economico, potenziale sociale, pertinenza ed esperienza dell’utente.

I vincitori delle precedenti edizioni della sfida Purmundus includono lo Stealth Key stampato in 3D di Urban Alps , che ha vinto il primo premio nel 2019 . È stato riconosciuto per il suo uso innovativo della stampa 3D in metallo per offrire una soluzione di massima sicurezza. È una chiave meccanica completamente personalizzata che ha una copertura cilindrica che nasconde il codice di sblocco in proiezioni robuste e strette.

Il secondo posto per la sfida Purmundus del 2019 è stato assegnato agli idrofiti stampati 4D di Nicole Hone , grazie al suo approccio innovativo al design del movimento organico. Hone ha creato una serie di cinque futuristiche piante acquatiche utilizzando la stampa 4D multi-materiale. La dimensione aggiuntiva del tempo nella stampa 4D significa che le piante sono in grado di reagire allo stimolo fisico, contraendosi o sbocciando a seconda della situazione.

I vincitori della sfida Purmundus 2019. Foto via purmundus challenge.
I vincitori della sfida Purmundus 2019. Foto via purmundus challenge.
Per la sfida di Purmundus del 2020, i progetti saranno giudicati da una giuria internazionale di professionisti tra cui rappresentanti dell’Università di Loughborough, Volkswagen AG, hyperTunnel Limited, Università di Tecnologia di Pechino, solo per citarne alcuni.

Il montepremi totale per la competizione ammonta a € 6.000. Il vincitore riceve un premio di € 3.000, il montepremi secondo classificato di € 2.000 e un montepremi del terzo posto di € 1.000. Inoltre, i primi tre vincitori riceveranno l’accesso al software Altair Inspire Studio.

La cerimonia di premiazione in onore dei vincitori si svolgerà durante il Formnext 2020 il 12 novembre 2020 a Francoforte. Il termine per la presentazione è il 21 settembre 2020, con i finalisti notificati il ​​6 ottobre 2020.

Be the first to comment on "La sfida Purmundus 2020"

Leave a comment