La scansione 3D della stele di Rosetta del British Museum su Sketchfab

Il British Museum aggiunge la scansione 3D della stele di Rosetta alla collezione digitale di Sketchfab

Uno dei più importanti e storicamente iconici artefatti linguistici del mondo è ora visibile in tre dimensioni. Grazie agli sforzi di una squadra di tecnici digitali del British Museum di Londra, la famosa Rosetta Stone è stata recentemente scansionata e caricata come modello 3D per tutti da vedere.

L’attuale Stele di Rosetta è attualmente in esposizione presso il British Museum, dove è racchiusa in un vetro protettivo e di solito circondata da decine di turisti  E mentre vi consigliamo di visitarla personalmente, se si presenta l’occasione, quelli che non possono farlo o addirittura desiderano una visione più vicina e senza ostacoli della stele, possono ora farlo da Sketchfab.

La stele di Rosetta, è uno dei manufatti chiave in nostro possesso dall’antica civiltà egiziana. Al momento della sua creazione nel 196 aC, la stele era un documento relativamente comune, un decreto semplice che dimostrò il sostegno della dinastia Tolemaica.

Ciò che rende la pietra così speciale è che il decreto è stato scritto in due lingue (egiziano e greco) e usando tre tipi di script (geroglifici, demotici e greci). Quando fu trovata nel 1799 dall’esercito di Napoleone, la Stele Rosetta divenne lo strumento centrale per decifrare i geroglifici dell’antico Egitto.

Il rilascio della scansione 3D un paio di settimane fa coincide correttamente con il 218 ° anniversario dalla scoperta del manufatto. Se vuoi saperne di più sulla pietra, ma non vuoi leggere un intero articolo di Wikipedia, il modello 3D utilizza anche la più nuova funzionalità di Sketchfab: un’opzione audio integrata che offre una sinossi della storia della pietra mentre esplori il Modello 3D.

Il British Museum ha abbracciato le tecnologie di scansione 3D per immortalare digitalmente alcuni dei suoi beni preziosi, tra cui il cranio di Jericho (tra il 7000 e il 6000 aC), la testa di granito di Amenemhat III risalente al 1800 aC e molti altri. L’intera collezione digitale, attualmente composta da 219 modelli 3D, è disponibile a questo indirizzo :https://sketchfab.com/britishmuseum

Secondo Prett, il museo sta pianificando la scansione 3D di molti dei suoi oggetti, anche se con otto milioni di oggetti nella sua collezione, ci sono ancora molti motivi per visitare personalmente il British Museum.

Be the first to comment on "La scansione 3D della stele di Rosetta del British Museum su Sketchfab"

Leave a comment