La riduzione del numero di parti grazie alla stampa 3D è il Santo Graal per le imprese

Uno dei principali vantaggi della stampa 3D è la possibilità di ridurre il numero di parti. Questo vantaggio non ha il rispetto che merita. È appena menzionato nei media e le sue implicazioni e i vantaggi sembrano non essere compresi.

Riducendo il conteggio delle parti, intendiamo che una cosa complessa come un motore a razzo che consiste in 100 parti quando è fabbricato con la produzione convenzionale. Quando riprogettiamo il motore a razzo per la stampa 3D,siamo quindi in grado di ridurre il numero totale di parti a tre. La NASA e altre società aerospaziali lo stanno  già facendo riducendo le parti da 115 a una.

Come accade ciò? In alcuni casi, una forma molto complessa può essere ricavata da molte parti nella produzione convenzionale. Pensa ai condotti AEC usati a bordo degli aerei passeggeri Boeing. Tubi avvolgenti complessi. Come si fabbricano questo genere di cose convenzionalmente? Con molte parti più piccole. Tuttavia, questa complessa geometria può essere realizzata da una parte attraverso la stampa 3D. Questo è uno dei vantaggi significativi che giustifica  lo slogan “La complessità è gratis” per la stampa 3D. Un altro modo per ridurre il numero di parti è attraverso l’integrazione della funzionalità. . È importante sottolineare che, inoltre, non solo per esempio  possiamo  stampare un’intero telefono in una volta. Ma consente a progettisti e ingegneri di pensare in modo molto diverso su cosa sia un telefono e cosa succede quando la batteria può anche essere un alloggiamento che allo stesso tempo viene fornito con fori per viti e posti per chip. Questo tipo di cose può improvvisamente significare che attraverso la progettazione per la produzione possiamo arrivare a un telefono con un fattore di forma completamente diverso o un modo completamente diverso di fare telefoni o economie completamente diverse di fare telefoni. Quindi, in questo caso, la riduzione del numero di parti attraverso nuove tecnologie a cascata vedrà impatti continui dalla stampa 3D sulle tecnologie di assemblaggio e produzione in alcuni settori. Solo le industrie in cui il volume ridotto, la personalizzazione o il peso ridotto aumenteranno per adottare la stampa 3D perché per loro i vantaggi supereranno i costi più elevati. Una volta che hanno tutte le stesse geometrie ma con gli stessi materiali possono anche essere industrializzate, ad esempio se stampiamo quasi tutti gli apparecchi acustici nell’orecchio, dovremmo anche stampare in 3D tutte le cuffie personalizzate. Oltre alle industrie di peso critico come l’aviazione e casi come gli impianti ortopedici che funzionano a causa della trama, molti alla fine guarderanno alla riduzione del numero di parti come logica di adozione per la stampa 3D.

Ora le persone stanno ancora pensando convenzionalmente in termini di alloggiamenti e connettori. Il tuo ingegnere penserà a viti e cose che coprono come cose separate. A meno che il suo modo di pensare non cambi la nostra tecnologia sarà davvero dirompente Anche  costoso, perché nel frattempo puntiamo solo a cose ad alto margine perché potremmo creare giocattoli Happy Meal, ma questo accelererà questa corsa verso la cosa di fondo che tutti temiamo. Quindi, una volta che lei, la nostra mitica ingegnere (donna ovviamente ) , inizia a guardare un frullatore e invece di vedere questo frullatore come un oggetto di viti, alloggiamenti, motori e simili, ma lo vede come un oggetto potenzialmente fluido, le cose cambieranno davvero per la stampa 3D. Quando si accorge che il 60% delle parti è ridondante, tutto si trasformerà per lei e noi. Una volta che vede tutte le rondelle, dadi e bulloni più i fori che non sono necessari, mentre il fattore di forma della cosa deve essere completamente ripensato, allora saremo in una nuova dimensione. Una volta che vede che potrebbe aumentare le prestazioni rendendo impossibile una forma della lama e cambiando la trama del barattolo risparmiando denaro cambiando il modo in cui funziona il motore, può rivolgersi al management per prendere in considerazione la stampa 3D. Non perché sia ​​carino e sexy e cool, ma perché riduce il numero di parti e migliora le prestazioni del tutto.

 

Il conteggio delle parti funziona e funziona come argomento decisivo perché i risparmi sui costi possono essere facilmente quantificati. Vi sono reali benefici tangibili per la riduzione del numero di parti che hanno implicazioni di ampia portata.

Riduzione di peso. Meno parti possono anche significare meno peso (inoltre è possibile, naturalmente, risparmiare peso anche attraverso il design). Ciò si aggiunge a minor costi di trasporto .

La riduzione del fattore di forma consente anche di risparmiare sui costi di trasporto e di stoccaggio e può significare che siete in grado di modificare radicalmente il vostro prodotto o categoria o di avere più prodotti su uno scaffale.

Ridurre il numero di parti significa meno parti e anche meno parti da conservare per tutta la durata del prodotto. Questo è il motivo per cui alcuni gruppi di elettronica di consumo sono entusiasti di provare i pezzi di ricambio ora e poi capire come riprogettare in seguito la stampa 3D. Vedono che lo stoccaggio dei pezzi di ricambio e la stampa su richiesta possono avere senso soprattutto in MRO, nel settore automobilistico e in alcuni materiali di fascia alta a causa dei milioni di parti totali.

La riduzione del conteggio delle parti renderà la tua azienda impegnata ad accumulare meno denaro in magazzino e pezzi di ricambio. Quanti soldi hanno le case automobilistiche che sono legate ai pezzi di ricambio? Parliamo di milioni di parti alcune in transito, alcune in attesa da qualche parte in un porto, alcune in una fabbrica da qualche parte, alcune in un’ulteriore distribuzione in attesa di andare ai concessionari, alcuni anni in attesa di essere utilizzati. La riduzione di questi conteggi così lieve avrà un enorme impatto sui miliardi che le case automobilistiche hanno accumulato nei pezzi di ricambio nella loro catena di approvvigionamento. Aspetta ‘fino a quando la gente di McExcel non l’ha detto a qualcuno.
Ogni pezzo di ricambio ha utensili, stampi, scatole, moduli e molti altri componenti che lo supportano. La riduzione di un numero limitato di parti può avere un effetto significativo a causa delle numerose parti successive necessarie per questa parte.

Le parti aumentano i costi iniziali necessari per ottenere un nuovo prodotto o è stata avviata una versione più originale di qualcosa. Sono necessari più tempo e denaro per realizzare un nuovo prodotto con più parti. La riduzione delle parti vincolerà meno capitale e di per sé renderà più rapido lo sviluppo del prodotto.

Integrando funzionalità radicalmente differenti prodotti che possono emergere in uno spazio affollato di prodotti che sembrano sempre più uguali e realizzati dalle stesse persone.

Integrando la funzionalità, è possibile esplorare nuovi brevetti che potrebbero forse ritagliarsi nuovi monopoli su specifiche forme di funzionalità.

Integrando funzionalità, le aziende possono utilizzare l’ingegneria e il design per creare vantaggi competitivi in ​​prodotti troppo simili.

Riducendo il numero di parti, si ha un minor rischio di assemblaggio poiché è richiesto un minor numero di assiemi rendendo questo ideale.

Riducendo il numero di parti, il rischio complessivo è minore in quanto si eliminano elementi di fissaggio, colle e passaggi separati che potrebbero causare guasti.

Invece, si sta concentrando il rischio di produzione su un processo automatizzato che potenzialmente in futuro potrebbe portare a rendere tale parte in un modo completamente automatizzato cosa che ridurrà drasticamente i costi.

Più si fa questo, più si può scalare una tecnologia di produzione modulare in grado di produrre quantità variabili di qualunque cosa occorra ogni volta che è necessario.

Riducendo il numero di parti, è possibile ridurre radicalmente il capitale accumulato nella catena di fornitura e nel processo di sviluppo del prodotto, diventando sempre più agili nella progettazione, nello sviluppo e nella produzione di parti.

Non utilizzando gli stessi blocchi Lego di tutti gli altri, è possibile apportare modifiche più rapide e radicali a progetti e parti, realizzando anche elementi standardizzati altamente personalizzabili per le nicchie.

In breve, la riduzione del numero delle parti  sarà il Santo Graal della stampa 3D .

Be the first to comment on "La riduzione del numero di parti grazie alla stampa 3D è il Santo Graal per le imprese"

Leave a comment