La prima corona dentale stampata in 3d impiantato al Ceo Rick Jacobs di NextDent

CEO ha mai visto in 3D Stampato corona impiantati con la propria micro Riempito materiale ibrido dell’azienda

NextDent Rick Jacobs la corona stampata in 3d impiantata nella sua bocca 05La medicina e la stampa 3D sono destinate a rimanere amiche nel prossimo futuro. In quanto l’unione  permette la personalizzazione anche in ambito medico, poichè se tutte le persone sono abbastanza simili non lo sono abbastanza da essere uguali. Anche se non siamo ancora in grado di stampare in 3D gli organi interni; passi significativi sono stati fatti con le protesi, gli apparecchi acustici e le soluzioni dentali che stanno consentendo modelli  più veloci, migliori e più economici.

Ora  un’altra pietra miliare nella stampa 3D e nella odontoiatria è stata posto dopo che Rik Jacobs, CEO alla NextDent BV di Vertex-Dental BV ha per la prima volta in assoluto , inserito in bocca una corona stampata in 3d utilizzando un materiale appositamente formulato chiamato MFH (Micro Filled Hybrid). Alla NextDent BV di Vertex-Dental BV “La stampa 3D dentale è ad un punto di svolta”. Alla conferenza tenuta il  22 GENNAIO 2016, Jacobs ha rivelato come la prima corona sia stato sviluppata e installata perfettamente in bocca.

Jacobs ha detto: “Sono molto orgoglioso del fatto che ora siamo in grado di mostrare al mondo che la stampa di una  corona permanente su un impianto radice è diventato realtà! La corona si adatta perfettamente, perché è stata stampata 3D con una precisione su scala micron “.

C’è voluto  un grande sforzo di ricerca, delle certificazioni mediche e degli investimenti in scienza dei materiali. Per iniziare, il materiale stampabile 3D della corona è un materiale biocompatibile specificamente progettato per l’odontoiatria e l’impianto. Un complesso equilibrio tra cariche inorganiche e resina sono ciò che dà al materiale la sua alta resistenza, resistenza all’usura e la capacità di essere macchiato e lucidato proprio come si può fare con i denti naturali.

Oltre il materiale stesso si trova il processo per produrre la corona. Una combinazione della scansione 3D della bocca del paziente, un ritocco digitale, seguita dal processo di stampa 3D su una macchina dell’istituto di ricerca olandese TNO .. Poi Jacobs stesso ha subito la procedura eseguita dal professor Daniel Wismeijer, Professore di Implantologia Orale e Odontoiatria Protesica presso l’ACTA (Il Centro Accademico per l’Odontoiatria di Amsterdam).

Il CEO Rik Jacobs suggerisce che “una nuova infrastruttura è stata sviluppata. Mentre gli scanner 3D, i software, i materiali, l’hardware (le stampanti) e gli strumenti corretti per il post-processing /e la  finitura dei pezzi sono stati sottoposti a completo sviluppo tecnico, siamo convinti che la stampa 3D per applicazioni dentali sta per decollare. ” Egli ritiene che il mercato globale della stampa Dental 3D crescerà da 1 miliardo di dollari di oggi, a 3 miliardi di dollari entro il 2020.

NextDent, fondata nel 2012 specializzata quasi esclusivamente nella produzione di soluzioni dentali certificate e  materiali biocompatibili stampati in 3d. A lungo termine, l’azienda spera di trasformare l’intero settore da un artigianato tradizionale a un ambiente di stampa 3D ad alta tecnologia.

Il Prof. Daniel Wisemeijer, Professore di Implantologia Orale e Odontoiatria Protesica presso il Centro Accademico per Odontoiatria di Amsterdam ha dichiarato che “E ‘incredibile quanto sia efficiente la tecnica di stampa 3D è. Normalmente, i pazienti devono subire vari trattamenti, ma con l’uso del flusso di lavoro digitale in 3D, questo può essere ridotto significativamente.

Be the first to comment on "La prima corona dentale stampata in 3d impiantato al Ceo Rick Jacobs di NextDent"

Leave a comment