La plastica di ABC3D ecologica della Advanced BioCarbon 3D

Una cosa positiva del settore della stampa 3D è che è pieno di persone attente all’ambiente. Individui e aziende nel campo della stampa 3D cercano costantemente di trovare materiali e pratiche più sostenibili, invece di accontentarsi dell’uso massiccio della plastica ordinaria. La società British Columbia Advanced BioCarbon 3D (ABC3D) sta lavorando per creare una nuova plastica in legno – e non solo qualsiasi ordinaria plastica leggera. La plastica di ABC3D è un affare serio.

“Le persone spesso pensano alle bioplastiche come monouso con funzionalità a basso valore, ma i nostri prodotti sono incredibilmente ad alto funzionamento con resistenza al calore eccezionalmente elevata pur essendo leggeri”, ha affermato il CEO di ABC3D Darrel Fry. “Ad esempio, il nostro obiettivo è di essere in grado di stampare qualcosa di simile a un pistone per la tua auto con questo materiale: la resistenza al calore è così elevata ed è anche molto forte.”

Secondo gli scienziati ambientali Kim Klassen, ABC3D crea le sue materie plastiche estraendo le resine dai trucioli di legno.

“Utilizzando un sistema di produzione a ciclo chiuso, siamo in grado di produrre un prodotto sostenibile che sia non tossico e rinnovabile”, ha affermato Klassen. “Il processo utilizza la chimica verde e inizia con i trucioli di legno dell’industria forestale che vengono miscelati con un solvente e sottoposti a una serie di fasi di riscaldamento e raffreddamento pressurizzate per estrarre la resina dai trucioli di legno. Tutto il solvente del processo di produzione viene reimmesso nel sistema per essere nuovamente riutilizzato. “

ABC3D è stata fondata da Hélène Bélanger e Ross Prestidge, che trascorrono più di un decennio alla ricerca del processo di estrazione della resina dai trucioli di legno per realizzare la bioplastica. La società sta ora gestendo un impianto pilota e sta attualmente ridimensionando la produzione, con l’intenzione di disporre di filamenti per stampante 3D per la vendita al dettaglio nel primo trimestre del 2019. ABC3D ha dimostrato il suo processo con una scala da 10 tonnellate al giorno di trucioli di legno, con l’obiettivo di raggiungere una scala commerciale di 60-250 tonnellate di trucioli di legno al giorno nei prossimi due anni.

“Ci stiamo concentrando affinché le nostre vendite di filamenti 3D inizino nel primo trimestre del 2019 e poi stendiamo un certo numero di filamenti diversi con caratteristiche aggiuntive come filamenti rinforzati in fibra di carbonio, filamenti conduttivi e filamenti rinforzati con altre fibre di legno, oltre i nostri primi prodotti, che sono un tradizionale filamento tradizionale, “ha affermato Fry. “La nostra azienda sta dimostrando che dal legno possiamo realizzare materie plastiche sostenibili, economiche e ad alte prestazioni”.

ABC3D sta usando alberi di legno duro per realizzare i suoi prodotti, quindi non è in competizione con l’industria forestale, secondo Fry.

“Al momento non esiste un mercato praticabile per quegli alberi di legno duro”, ha affermato. “Stiamo effettivamente contribuendo a creare un nuovo mercato per la fibra. Il costo per le aziende forestali è già lì per ridurre ed elaborare le specie indesiderate, quindi quello che stiamo dicendo è che avranno ancora quei costi, ma ora avranno un’opportunità in cui potranno continuare a raccogliere quell’albero, portalo fuori dalla foresta e portalo sul mercato. “

Il metodo funziona anche con legni teneri. Il processo di trasformazione del legno alla plastica avviene nello stesso edificio come MIDAS (Acceleration Metallurgical sviluppo industriale e Studi) Fab Lab, attualmente testando il prodotto con ABC3D ed è uno dei clienti target dell’azienda. L’ABC3D e il Selkirk College hanno recentemente ricevuto una sovvenzione di $ 300.000 dal governo della British Columbia, l’organizzazione BCIC Ignite, e altre verifiche e sviluppi sono stati effettuati dal National Research Centre Industrial Materials Institute (NRC-IMI) in Quebec.

Gli interessi ecologici di ABC3D vanno oltre la semplice riduzione della dipendenza da materie plastiche a base di carbonio monouso.

“Se abbiamo eventi meteorologici estremi che si verificano in continuazione, interromperà ogni parte della società”, ha affermato Klassen. “Quindi, il cambiamento climatico, soprattutto le altre preoccupazioni ambientali, è importante ed è ciò che questa azienda affronta attraverso lo sviluppo del prodotto, attraverso bioplastiche sostenibili prodotte con risorse rinnovabili. I nostri prodotti sono negativi al carbonio, quindi non stiamo solo riducendo l’impatto sui cambiamenti climatici, stiamo effettivamente aiutando a rimuovere i gas serra dall’atmosfera “.

Be the first to comment on "La plastica di ABC3D ecologica della Advanced BioCarbon 3D"

Leave a comment