La pelle Zoa bio-stampata in 3d che può sostituire le pelli degli animali in tutti gli usi

Modern Meadow rivela il suo prodotto all’avanguardia la pelle Zoa bio-stampata in 3d
Abbiamo molto scritto sulla bio-stampa 3D per scopi medici di ricerca , con produzione di tessuti organici che si rimodellano, per trattamenti farmacologici e addirittura essere utilizzati per i trapianti. Un uso piuttosto meno comune, ma ancora potenzialmente innovativo, per la tecnologia è la produzione etica di materiali che sono fatti utilizzando gli animali. La start up del New Jersey Modern Meadow si è specializzata in questo settore e ha recentemente completato lo sviluppo di Zoa, una pellicola bio-stampata. Il materiale presenta una vasta gamma di applicazioni potenziali per diverse industrie che utilizzano la pelle come parte del processo produttivo.

Il business globale del cuoio è stimato in un valore di circa 100 miliardi di dollari, con il materiale utilizzato per borse di lusso, calzature, mobili e molti altri prodotti. Ha una forza e tattilità uniche, e la sua estetica lo rende un pilastro del mondo della moda a tutti i livelli. Questa popolarità, tuttavia, viene a costo del benessere e della vita di miliardi di animali. L’uso delle pelli di mucche, capre, coccodrilli e varie altre creature per la pelle non è solo crudele, ma è anche incredibilmente inefficiente e ha un impatto significativo sull’ambiente.

Secondo Andras Forgacs, co-fondatore e direttore generale di Modern Meadow, “All’inizio l’idea di Modern Meadow è stata  la produzione di animali senza l’animale “. L’azienda è stata fondata nel 2011 con l’obiettivo di produrre alimenti bio-stampati così come le  pelli e altri tessuti, ma alla fine ci siamo concentrati sul mercato non commestibile un paio di anni dopo.

Forgacs aveva già avuto una grande influenza sul mondo della bio-stampa 3D, come uno dei co-fondatori di Organovo, insieme a suo padre Keith Murphy e ad Eric David. A un certo punto nel corso della crescente presenza organica di Organovo, l’azienda ha sviluppato dei modelli di stampa 3D per la sperimentazione di prodotti cosmetici e questo è ciò che ha ispirato Forgacs a puntare a produrre del cuoio biostampato.

Modern Meadow inizialmente ha sviluppato le cellule della pelle per creare il cuoio, ma l’azienda ha da allora raffinato il suo approccio e ora utilizza un processo di fermentazione per produrre direttamente il collagene. Il materiale prodotto da questo collagene è praticamente indistinguibile dalla pelle animale e il suo processo produttivo migliora anche drasticamente quelli tradizionali, in quanto la catena della fornitura del settore del cuoio subisce gli sprechi e le condizioni meteorologiche imprevedibili.

Finora Modern Meadow ha raccolto 53,5 milioni di dollari di finanziamenti, tra cui un round da 40 milioni nel round B nel giugno 2016, guidato da Horizons Ventures e Iconiq Capital. La società ha inoltre attirato ulteriori 33,9 milioni di dollari in borse di studio e crediti d’imposta.

L’appetito costante per l’innovazione nell’industria della moda è parte del motivo che sta ispirando fiducia nello Zoa ancora non testato ma promettente. Con questo in mente, Forgacs ha assunto Suzanne Lee, laureata alla scuola di moda di Saint Martins di Londra come capo creativo di Meadow Modern nel 2014. Ha oltre 15 anni di esperienza nell’intersezione della moda e della tecnologia.

“Come designer, la parte più emozionante è la creatività che questa tecnologia consente”, dice Lee. “Ti permette di creare le cose in modi completamente nuovi. Textures, pesi, forza, elasticità, traspirabilità – tutti questi sono ora variabili sintonizzabili di creatività che non abbiamo mai avuto in questa misura prima. Sia legato alla performance che all’estetica, sono incredibilmente emozionanti perché aprono più larghezza di banda per il design “.

Un prototipo di t-shirt realizzato con Zoa sarà esposto presto insieme a oltre 100 altri pezzi di cuoio classico, alla prossima fiera  “Items: Is Fashion Modern” del Museo di Arte Moderna, che si apre il 1 ° ottobre. La decisione di partecipare allo spettacolo è stata parte dell’attenzione di Modern Meadow per aumentare la consapevolezza della sua piattaforma di materiali e educare la comunità di design sul suo potenziale creativo.

Be the first to comment on "La pelle Zoa bio-stampata in 3d che può sostituire le pelli degli animali in tutti gli usi"

Leave a comment