La nuova strategia di 3d System portare la produzione oltre che la prototipazione in azienda

3D Systems annuncia la nuova strategia nella stampa 3D dal prototipo alla produzione
3D Systems sta per presentare una nuova strategia, nuove soluzioni, nuove partnership, e un team di gestione aggiornato al fine di aiutare la transizione dei clienti della produzione additiva dalla prototipazione alla produzione. Gli annunci saranno fatti dal Presidente e CEO Vyomesh Joshi all’IMTS 2016.

La maggior parte degli esperti del settore ammettono che il mercato delle stampanti 3D consumer non è riuscito a vivere oltre la campagna pubblicitaria,ma la visione del 2014 di una stampante 3D in ogni casa appare oggi molto  più vicina che allora. Alcune grandi aziende di stampa 3D si stanno adesso allontanando dal mercato consumer, 3D Systems ha abbandonato la sua stampante 3D Cube già alla fine del 2015. Ma queste stesse aziende stanno ora raddoppiando i loro sforzi per espandersi nel mercato industriale.

3D Systems ha fatto grandi cambiamenti per affrontare i problemi che affliggono il settore della stampa 3D. La nomina del nuovo Presidente e CEO Vyomesh Joshi nel mese di aprile ha segnato un punto di svolta per l’azienda, e Joshi illustrerà oggi la sua visione per l’azienda: un allontanamento dalla prototipazione  vista come il fondamento della stampa 3D- versoinvece la produzione. Come parte di questa strategia, 3D Systems ha annunciato una partnership con il gigante del software PTC, il lancio del suo software 3DXpert per la stampa 3D metal  e molti altri cambiamenti.

L’evento di  3D Systems ‘coincide con l’apertura dell’ International Manufacturing Technology Show (IMTS) 2016 presso il McCormick Place di Chicago. Durante l’evento, Joshi spiegherà il motivo per cui  ritiene che la stampa 3D sia in un momento critico. “La prototipazione rapida è stata la domanda iniziale della stampa 3D e continuerà ad essere una parte importante del nostro business”, ha commentato Joshi in un comunicato stampa. “Tuttavia, crediamo di avere la tecnologia e le risorse per rendere la produzione in 3D reale e fornire con questo una crescita proficua per la nostra azienda.”

Come parte del piano di 3D Systems ‘per diventare il non plus ultra per isistemi di stampa 3D pronti per la produzione, Joshi presenterà   come l’ecosistema di produzione additiva è in grado di consentire ai clienti di digitalizzare, progettare, simulare,  fabbricare, ispezionare e gestire utilizzando la tecnologia di stampa 3D.

Una delle principali aree della nuova direzione aziendale di 3D Systems sarà il suo approccio alla collaborazione. La società annuncerà oggi una nuova partnership con PTC, una società di software per computer americana specializzata nella progettazione 2D e 3D. Jim Heppelmann, Presidente e CEO di PTC, si unirà Joshi sul palco all’IMTS per spiegare come le due aziende stanno lavorando insieme per integrare 3D Systems e 3D Sprint SDK  nella piattaforma ammiraglia  Creo CAD di PTC. La collaborazione fornirà agli utenti Creo una perfetta funzionalità CAD-to-print, nonché una serie completa di strumenti per la gestione della stampa.

“La partnership con 3D Systems permette ai nostri utenti di sfruttare appieno la potenza della stampa 3D e lavorare senza problemi dalla progettazione digitale alla parte fisica”, ha detto Heppelmann. “L’integrazione 3D Sprint SDK in Creo è solo l’inizio di ciò che le nostre due aziende possono realizzare attraverso la produzione digitale nella catena del valore”.

Un’altra parte fondamentale dell’annunci di 3D System coinvolgerà  la produzione stereolitografia modulare della società (SLA) con Figure 4, che offre ai produttori la possibilità di costruire le componenti in plastica sul pavimento della fabbrica con relativamente poca assistenza umana. Con velocità di stampa fino a 50 volte più veloce rispetto ai sistemi convenzionali, e con la capacità di integrarsi con processi secondari come la finitura e il rivestimento, Figure 4 potrebbe diventare una valida alternativa per lo stampaggio ad iniezione.

Figura 4 sistema SLA  di produzione di 3d System può ora integrare automaticamente, in linea di ispezione le parti per la produzione a ciclo chiuso. Il sistema è ora in grado di generare anche in tempo reale, report dettagliati con go / no-go feedback mentre  effettua il controllo e la misurazione a parte. Questo processo offre agli utenti la fiducia immediata pur permettendo una produzione altamente diversificata.

Un altro aggiornamento importante di 3D Systems riguarda il nuovo software 3DXpert della società per la stampa diretta in metal. La soluzione software all-in-one  rende la stampa metal semplice mediante la raccolta di tutte le funzioni software necessarie in un unico pacchetto, eliminando la necessità di più applicazioni fatte da diversi sviluppatori . L’importazione dei dati, l’ottimizzazione della geometria, la creazione di reticoli, scan-path di calcolo, costruzione e disposizione della piattaforma, la stampa, e (se necessario) lavorazione sottrattiva possono essere tutti controllati attraverso la piattaforma 3DXpert.

Secondo 3D Systems, 3DXpert consente agli utenti di risparmiare tempo prezioso e mantenere una maggiore flessibilità sulla gestione con strumenti parametrici CAD basati sulla cronologia di cambiamento, con la piattaforma in grado di gestire diverse geometrie (STL, superfici, solido). Una delle sue caratteristiche più utili è una funzione automatica di risparmio di peso e di riduzione del materiale, attivata dalla (V-Rep)  , che crea automaticamente micro geometrie reticolari all’interno di un oggetto. Questa funzione può essere utilizzata per trasformare una forma solida in una struttura parzialmente cava che mantiene il massimo livello possibile di forza. Il software permette anche strategie di stampa ottimali da assegnare automaticamente a diverse aree di una componente  riducendo i tempi di stampa, pur mantenendo l’integrità .

Mentre Joshi stesso è una relativamente nuova aggiunta alla squadra di 3D Systems, la società ora opera con un quadro incentrato di squadre di esecuzione regionali, e Joshi ha portato diverse figure nuove . Insieme al nuovo CFO John McMullen, i nuovi volti-che hanno lavorato con  Joshi prima porteranno esperienza nella gestione di organizzazioni strutturate.

Alcuni dei nuovi volti nel team di gestione 3D Systems comprendono Herbert Koeck, SVP, Go-to-Market, EMEA; Christopher Morgan, SVP, Go-to-Market, Americhe e APAC; Jim Ruder, SVP, direttore generale, delle materie plastiche; Phil Schultz, SVP, On Demand Solutions; Doug Vaughan, SVP, Marketing e Generazione della domanda; e Reinhard Winkler, SVP, Supply Chain.

 

Be the first to comment on "La nuova strategia di 3d System portare la produzione oltre che la prototipazione in azienda"

Leave a comment