La nuova partnership tra Stratasys e Materialize produce  modelli medici 3D stampati più avanzati

Al RSNA 2018 , l’incontro annuale della Radiological Society of North America che si svolge attualmente a McCormick Place a Chicago questa settimana, i grandi successi della stampa 3D Stratasys e Materialize stanno rivelando una partnership importante che aiuterà ulteriormente a portare avanzati modelli medici stampati in 3D a vita.

Questa primavera, Materialise è diventata la prima azienda in assoluto a ottenere  l’autorizzazione della FDA per il software sulla stampa 3D di modelli anatomici per uso diagnostico ; fino ad oggi, rimane l’unica soluzione di stampa 3D end-to-end con spazio 510 (k). Ora, Stratasys sta espandendo la sua suite di stampanti 3D e materiali che sono stati ufficialmente convalidati da Materialise come parte del suo software Materialise Mimics inPrint approvato dalla FDA  , risultando in un versatile sistema di stampa 3D per point-of-care .

“Convalidando le tecnologie di stampa 3D di Stratasys attraverso il nostro processo di certificazione, stiamo offrendo a medici e ospedali un migliore accesso a modelli anatomici di alta qualità per l’assistenza personalizzata ai pazienti. L’aggiunta di stampanti multicolore e multimateriale all’elenco delle stampanti convalidate ha lo scopo di consentire agli operatori sanitari di implementare un’offerta versatile in grado di supportare i loro casi più complessi in un’ampia gamma di specialità chirurgiche su un’unica stampante “, ha affermato Bryan. Crutchfield, Vice Presidente e General Manager di Materialise North America. “In Materialize, adottiamo un approccio hardware-agnostico allo sviluppo del software, offrendo la flessibilità di collaborare con altri leader nel settore della stampa 3D come Stratasys, un’azienda impegnata a soddisfare le esigenze della comunità medica.”
[Immagine: Materializzare]
Grazie a questa collaborazione tra il software Materialise e la stampa 3D StratJysys PolyJet, la produzione di modelli anatomici specifici per paziente e stampa 3D per la diagnostica può continuare a progredire. I medici possono combinare questa soluzione con altri strumenti e il loro stesso aspettarsi un giudizio per costruire modelli anatomici altamente accurati per i pazienti presso il punto di cura. Secondo l’azienda, 16 dei 20 principali ospedali negli Stati Uniti, classificati da  US News & World Report , utilizzano il software Materialize Mimics come strategia di stampa 3D medica … e questo numero potrebbe aumentare, grazie alla nuova collaborazione dell’azienda con Stratasys.

“Storicamente, la pianificazione pre-chirurgica si basava su immagini 2D che richiedevano ai medici di ricostruire mentalmente l’anatomia del paziente. Ma la stampa 3D evolve questo approccio mettendo le repliche precise dell’anatomia del paziente direttamente nelle mani dei medici “, ha spiegato Eyal Miller, Responsabile della Business Unit Healthcare, Stratasys. “La nostra collaborazione con Materialise è un enorme passo avanti verso lo sblocco del potenziale di questa tecnologia per la cura del paziente. Ora la stampante 3D che ogni ospedale ha bisogno di alimentare la propria modellazione medica viene fornita con opzioni aggiuntive per una soluzione software approvata dalla FDA. ”
Le soluzioni di stampa 3D Stratasys PolyJet multi-color e multi-materiale che sono state convalidate da Materialise ora includono il suo Objet30 Prime ad alte prestazioni , insieme alle sue stampanti 3D J735 e J750 multicolori . Objet30 Prime. L’economica Objet30 Prime è una piattaforma desktop versatile in grado di supportare più modelli anatomici e applicazioni, come cardiochirurgia, neurochirurgia e ortopedia, insieme a casi d’uso per l’istruzione, la pianificazione chirurgica, la formazione e la visualizzazione. È il sistema perfetto per dare agli ospedali un piede nella porta della stampa 3D point-of-care.

Le stampanti multi-colore, multi-materiale Stratasys J735 e J750 3D possono sia creare modelli complessi con trame multiple, che possono anche imitare il tessuto umano combinando materiali morbidi e duri. Questo aiuta i medici e altri medici a fabbricare repliche realistiche di ossa, organi e tessuti, differenziando anche tra anatomia diversa e osservando da vicino le strutture critiche all’interno di una replica di un organo.

A RSNA 2018, che si concluderà venerdì, Stratasys presenterà le sue stampanti J750 e Objet30 Prime 3D. Visitate Booth # 1968L nella South Hall per vedere casi d’uso dettagliati dei clienti, presentazioni e dimostrazioni pratiche esclusive.

Be the first to comment on "La nuova partnership tra Stratasys e Materialize produce  modelli medici 3D stampati più avanzati"

Leave a comment