La nuova Lamborghini Sián e la stampa 3d

La nuova Lamborghini Sián è la Lambo più personalizzabile di sempre
Questo significa che utilizzerà maggiormente la stampa 3D per le parti di produzione?

Lamborghini è un adottante della stampa 3D – questo è noto. La società utilizza la tecnologia per la prototipazione da diversi anni, sebbene ciò non sia mai stato confermato ufficialmente al di là di una Lamborghini collocata all’interno dello stand dell’Energy Group (un distributore italiano di Stratasys) in diversi spettacoli AM. Lamborghini ha persino reso pubblica un’applicazione di produzione che utilizza la tecnologia DLS di Carbon per il suo SUV. L’ultimo modello Lamborghini presentato in vista del Motor Show di Francoforte (la location potrebbe suggerire qualcosa, con Formnext in arrivo?) – Lamborghini Sián FKP37 racchiude tutte le ultime tecnologie automobilistiche e – sebbene la società non faccia menzione di qualsiasi cosa stampata in 3D – è anche la Lamborghini più personalizzabile di sempre.

L’auto è stata progettata per offrire la più ampia gamma possibile di personalizzazioni: dall’esterno, che può essere configurato in fibra di carbonio completamente esposta, con colori personalizzati, vernici sfumate e livree specifiche; verso l’interno, con finiture speciali e un numero infinito di combinazioni di colori e materiali. È disponibile anche una pelle innovativa “touch and feel”, sviluppata appositamente per il Sián FKP 37, estremamente piacevole al tatto. Queste personalizzazioni non sono necessariamente legate a parti stampate in 3D on demand, tuttavia evidenziano la tendenza in rapida crescita della personalizzazione che sta caratterizzando il segmento automobilistico e in cui la stampa 3D può fornire un valore significativo.Lamborghini Sián

Oltre alle opzioni di personalizzazione, la SiK FKP37 è semplicemente stupenda (il nome significa fulmine in dialetto bolognese), che combina elementi del passato, con linee nette del Lamborghini Countach, e del futuro, con i fari completamente elettrici ispirati a Terzo Millennio) . Il suo iconico motore V12 eroga 785 CV, il più alto mai raggiunto da un motore Lamborghini. A questo si aggiunge un motore elettrico a 48 V che esce direttamente dal cambio, per prestazioni immediate e migliori durante l’accelerazione e il cambio. Ed è il primo al mondo: nessun altro veicolo ibrido leggero ha mai avuto un collegamento diretto tra il motore elettrico e le ruote. Infine, con 720 Nm di coppia, la percezione dell’accelerazione non è seconda a nessuno.

Un’altra nuova tecnologia autonoma rappresenta una novità mondiale. Sul retro del cofano del motore si trovano le alette di ventilazione autonome guidate da materiali intelligenti, che per loro natura sono sensibili alla temperatura. Queste alette si aprono autonomamente quando la temperatura intorno agli scarichi aumenta troppo, senza l’ausilio di controlli e sensori elettrici, usando solo la distorsione termica del materiale. Con la monoscocca in fibra di carbonio, le valvole di aspirazione in titanio, l’aerodinamica attiva e lo sterzo delle ruote posteriori, Lamborghini continua a guidare lo stato dell’arte nella tecnologia di produzione automobilistica, in attesa che Terzo Millennio scenda sulla strada.

Be the first to comment on "La nuova Lamborghini Sián e la stampa 3d"

Leave a comment