La navetta Olli di Local Motors con EasyMile nel campus del (KAUST) in Arabia Saudita King Abdullah University of Science and Technology

Gli studenti della King Abdullah University of Science and Technology (KAUST) in Arabia Saudita saranno tra i primi a provare veicoli a guida autonoma. L’università, attraverso una partnership con Local Motors di LM Industries e EasyMile, ha introdotto navette autonome nel suo campus come parte di un progetto pilota.

Local Motors ed EasyMile sono due principali sviluppatori di tecnologia di guida autonoma. Local Motors, come probabilmente sapranno i nostri lettori, è il creatore della navetta Olli a guida autonoma . Il veicolo innovativo è sul nostro radar da qualche tempo perché molte delle sue parti sono stampate in 3D. (Local Motors è anche noto per lo sviluppo della prima auto stampata in 3D al mondo!)

EasyMile, da parte sua, è uno sviluppatore di soluzioni per la mobilità senza conducente che opera nel settore dei limiti dal 2014. La società ha implementato oltre 230 progetti senza conducente in 27 paesi, servendo una vasta gamma di clienti, da aeroporti, parchi aziendali e università per gli operatori dei trasporti e altro ancora.

KAUST, Local Motors ed EasyMile hanno collaborato al desiderio condiviso di promuovere l’adozione di tecnologie di guida autonoma. KAUST, un’università innovativa a sé stante, offre l’ambiente ideale per testare le navette a guida autonoma delle due compagnie.

“KAUST è un laboratorio vivente per la trasformazione digitale e siamo orgogliosi di essere un centro di innovazione nella regione per lo sviluppo e l’adozione di tecnologie avanzate”, ha spiegato Tony Chan, Presidente di KAUST. “L’implementazione della tecnologia dei veicoli a guida autonoma sottolinea la nostra solida base di ricerca sull’intelligenza artificiale e la flessibilità della nostra comunità universitaria, che rendono KAUST un partner ideale per l’adozione e la dimostrazione di esperienze utente di città intelligenti per il Regno”.

La sperimentazione consentirà a Local Motors ed EasyMile di lavorare con i ricercatori KAUST per raccogliere dati sulle prestazioni vitali per migliorare e mettere a punto le rispettive tecnologie senza conducente. Sia la navetta Olli stampata in 3D di Local Motors sia l’EZ10 di EasyMile saranno implementati a partire dal 15 dicembre e gestiti dalla Saudi Public Transport Co.

Dr. Tony Chan, presidente di KAUST, e la navetta Olli stampata in 3D
“L’Arabia Saudita ha un enorme potenziale per il mercato delle navette autonome, non solo per la distribuzione di veicoli, ma anche per la crescita e l’accelerazione delle capacità AV”, ha dichiarato Vikrant Aggarwal, Presidente di Local Motors. “Siamo entusiasti di implementare Olli presso KAUST per mostrare come il nostro esclusivo processo di produzione digitale migliora l’esperienza del pilota attraverso la connettività, la personalizzazione e la sicurezza, contribuendo nel contempo alle opportunità di ricerca presso KAUST.”

Le navette autonome utilizzeranno la mappatura, la tecnologia di risposta cognitiva, il rilevamento della luce e la portata (Lidar) e i sistemi di evitamento degli ostacoli per navigare nel campus di KAUST. In particolare, entrambe le navette sono anche elettriche, offrendo una soluzione di trasporto sostenibile per studenti e visitatori KAUST.

Be the first to comment on "La navetta Olli di Local Motors con EasyMile nel campus del (KAUST) in Arabia Saudita King Abdullah University of Science and Technology"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi