La Mayo Clinic la struttura medica più famosa al mondo e la stampa 3d

La Mayo Clinic è probabilmente la struttura medica più famosa al mondo. Ebbe inizio nel 1863 come studio medico di William Worral Mayo a Rochester, nel Minnesota e sotto la direzione dei suoi figli William James Mayo e Charles Horace Mayo divenne una clinica medica che da allora è cresciuta fino a impiegare circa 60.000 persone in campus situati in Arizona e Florida oltre alla posizione originale di Rochester. Le cliniche visitano circa 1,3 milioni di pazienti ogni anno da oltre 135 paesi in tutto il mondo e lavorano per affrontare alcuni dei casi più difficili in medicina.

La Mayo Clinic è sempre stata dedicata alla comprensione dei metodi migliori per fornire assistenza ai pazienti e, in quanto tale, era presto in grado di riconoscere il potenziale della stampa 3D per le prestazioni di molti di questi interventi chirurgici estremamente complessi con i quali il personale medico è confrontato. Questo è stato particolarmente vero nel campo dei modelli medici stampati in 3D, come è stato raccontato dal Dr. Jonathan M. Morris, un neuroradiologo della clinica, in un discorso programmatico al Summit di Materialise World. Ha descritto gli enormi benefici che la produzione di modelli 3D ha fornito ai team chirurgici mentre si preparano a eseguire queste complesse procedure, come il passaggio dall’ignoto al conosciuto. In altre parole, c’erano cose riguardo alle circostanze fisiche delle procedure che i chirurghi non potevano sapere prima di essere in sala operatoria,

Mentre è possibile raccogliere più informazioni che mai attraverso tecnologie come le scansioni TC e gli X-Rays, l’atto chirurgico è quello del fare e fino a quando i chirurghi non potrebbero tenere i modelli nelle loro mani e esaminare loro lo spazio reale, c’era sempre un grado di incertezza e un livello di preparazione che non è stato possibile raggiungere. Ciò che ha osservato il dottor Morris quando i team sono stati dotati di dimensioni reali, i modelli stampati in 3D dell’area da trattare erano che hanno quasi immediatamente smesso di guardare le immagini, hanno smesso di scrivere su lavagne bianche e si sono riuniti attorno al modello per gestirli e discuterne. Questo è il più vicino a una corsa pratica come si può ottenere in chirurgia.

La capacità di guardare direttamente all’area da affrontare è stata anche utile per colmare le lacune disciplinari tra i gruppi di chirurghi che devono lavorare insieme durante procedure particolarmente complesse. Nel caso della separazione dei gemelli congiunti, ad esempio, possono essere coinvolte nella procedura ben 60 persone provenienti da diverse aree della medicina e che parlano in termini diversi. La fornitura di un modello 3D fornisce loro un metodo per comunicare tra loro aiutandoli a garantire che siano tutti coordinati per il compito enormemente complesso che li precede.

È possibile vedere il video del suo discorso completo, in cui discute casi in cui ha lavorato in cui i modelli stampati in 3D hanno avuto un impatto e ciò che ha visto essere i benefici di integrare la tecnologia nel flusso di lavoro della preparazione chirurgica regolarmente eseguita.

Be the first to comment on "La Mayo Clinic la struttura medica più famosa al mondo e la stampa 3d"

Leave a comment