La logistica e la stampa 3d le soluzioni dei migliori corrieri postali DHL UPS DiManEx DB Schenker

Stampa 3D e logistica: una naturale progressione di opportunità

I principali fornitori di servizi logistici esplorano costantemente nuove possibilità per diventare più efficienti, più localmente focalizzati e più connessi a livello globale al fine di ottenere un maggiore successo, compresa la tecnologia di stampa 3D. Il rapporto tra la stampa 3D e le industrie della logistica è affascinante per una moltitudine di motivi. In un certo senso, l’ integrazione della stampa 3D nel settore della logistica e della supply chain sembra una progressione naturale, quasi inevitabile. Dopo tutto, la stampa 3D si è dimostrata un’innovazione rivoluzionaria nella produzione, quindi l’esplorazione delle sue potenziali applicazioni nel processo di distribuzione sembra un logico passo in avanti.

Anche gli specialisti più importanti nella logistica e nella gestione della supply chain, come DB Schenker e DHL , stanno studiando da vicino l’influenza che la stampa 3D avrà su come questi servizi vengono forniti ai clienti. La stampa 3D ha avuto un impatto sostanziale sulle arene della logistica e della gestione della supply chain, e continuerà a svolgere un ruolo importante in questi settori, in quanto sempre più aziende apprendono i modi ottimali per adeguarsi e implementare la tecnologia.

 

 

 

DB Schenker

Negli ultimi anni, DB Schenker ha fatto grandi passi avanti nello sviluppo di modelli di business digitali per integrare la stampa 3D come parte fondamentale dei servizi di magazzino e supply chain, mantenendo allo stesso tempo le competenze esistenti del gruppo DB come l’ingegneria. Stanno valutando metodi per combinare il loro ampio portafoglio logistico con la pletora di nuove opportunità che la stampa 3D può aprire. Ad esempio, i pezzi di ricambio saranno sempre più visti come un servizio con un lead time chiaramente definito. L’aspetto della gestione delle complessità dietro questo servizio è solo un’area in cui la stampa 3D brilla. Ciò aggiungerà valore ai clienti riducendo la complessità e consentendo a DB Schenker di sfruttare le proprie capacità in modo più efficace.

DiManEx

Con sede ad Amsterdam, DiManEx si è dedicata all’ottimizzazione delle catene di approvvigionamento attraverso la digitalizzazione sin dall’inizio della società nel 2015. Hanno esteso il loro campo di competenza per includere l’utilizzo della stampa 3D per aiutare a identificare aree di potenziali risparmi e una migliore gestione dei costi. Attraverso la ricerca sul materiale digitale, DiManEx ha rilevato che circa l’80% dei prodotti in un magazzino sarà venduto solo due volte all’anno, il che porta successivamente a numerosi ammortamenti, rottamazione e, infine, sprechi di materiali. Questo è un costo assurdamente alto per lo stoccaggio di prodotti per rispondere a richieste accidentali.

Per aiutare ad alleviare questo costo, DiManEx ha esplorato l’utilizzo del materiale digitale e, di conseguenza, hanno anche mirato a identificare parti di ricambio o legacy nel loro database esistente che può essere stampato in 3D. In effetti, i loro studi hanno dimostrato che semplicemente stampando in 3D solo il 2% delle parti esistenti, le aziende possono sperimentare un aumento del loro EBITDA di quasi il 6%. Uno dei clienti di DiManEx è stato in grado di ridurre il costo totale di proprietà per la produzione di pezzi di ricambio di quasi l’80% semplicemente utilizzando la stampa 3D piuttosto che i processi di produzione tradizionali.

A parte gli effetti significativi sul costo e sull’EBITDA, l’integrazione della stampa 3D ha fornito alle aziende vantaggi anche in una varietà di altri aspetti. Poiché la stampa 3D è stata più ampiamente adottata, le aziende hanno sperimentato un miglioramento del servizio clienti, una maggiore disponibilità di parti e un impatto ambientale sostanzialmente inferiore a causa del calo delle miglia di rifiuti e logistica percorse.

UPS

Lo United Parcel Service (UPS) ha riconosciuto la versatilità della stampa 3D come strumento per supportare le catene di approvvigionamento. Negli ultimi anni, UPS ha ampliato la stampa 3D per raggiungere un ambito nazionale per soddisfare le crescenti esigenze delle piccole imprese. Hanno lanciato con successo una rete on-demand che collega la propria rete logistica globale a stampanti 3D in oltre 60 diverse sedi dell’UPS Store in tutto il paese. Nel 2016, UPS ha annunciato un accordo con SAPper creare una soluzione industriale end-to-end. UPS ha integrato le catene di approvvigionamento estese di SAP nel loro ciclo di produzione e nella rete logistica globale al fine di semplificare e migliorare ogni aspetto della catena di fornitura, dalla produzione alla digitalizzazione, alla certificazione e alla consegna. Questa rete ha apportato sostanziali vantaggi a tutti i clienti, tra cui la riduzione dell’inventario per le parti a movimento lento, la personalizzazione dei prodotti a costi contenuti e l’accelerazione della fornitura di prototipi di alta qualità per progettisti e ingegneri industriali.

DHL

Persino DHL, il leader numero uno al mondo nel settore della logistica, è stato incredibilmente esplicito sull’impatto che la stampa 3D avrà sulla logistica dei pezzi di ricambio e sulla produzione di pezzi personalizzati. Negli ultimi anni hanno condotto ricerche approfondite sulla qualità dei pezzi di ricambio stampati in 3D rispetto ai pezzi di ricambio stampati a iniezione esistenti e, attraverso i loro test, DHL ha concluso che le parti stampate in 3D hanno quasi la stessa qualità o, in alcuni casi, superano addirittura la qualità dell’alternativa. Come leader globale nel settore della gestione della supply chain, DHL ha preso l’iniziativa analizzando ulteriori applicazioni e vantaggi della stampa 3D in tutti gli aspetti della logistica, tra cui, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, la produzione di prodotti complessi e l’aumento della decentralizzazione e della domanda produzione.

Conclusione

Vi è una vasta gamma di modi in cui le stampanti 3D possono beneficiare della catena di approvvigionamento. Anche al livello di base più concreto, la stampa 3D ha il potenziale di ridurre in modo sostanziale i tempi di consegna ei tempi di immissione sul mercato per i nuovi progetti, oltre ad accelerare la capacità di soddisfare la domanda dei clienti. Inoltre, il settore logistico si adatterà naturalmente alla stampa su richiesta, eliminando la necessità di trasportare l’inventario. Diverse aziende hanno già sperimentato enormi benefici dei rispettivi sforzi per implementare la tecnologia in continua crescita della stampa 3D nel loro repertorio.

 

 

Be the first to comment on "La logistica e la stampa 3d le soluzioni dei migliori corrieri postali DHL UPS DiManEx DB Schenker"

Leave a comment