La Honeywell e la stampa 3d metal per gli aerei

L’industria aerospaziale è certamente nota per l’innovazione e oggi aerei come il Dassault Falcon sono utilizzati per sperimentare i modi in cui i piloti daranno i comandi di volo in futuro, come saranno progettati i display e, soprattutto, come funzioneranno i sistemi di allarme. Ridurre lo stress per i piloti in modo che possano prendere decisioni migliori sotto pressione è fondamentale, oltre a dare loro una migliore visibilità al buio o in caso di maltempo. La realtà aumentata e la visione sintetica diventeranno sicuramente molto più disponibili per i piloti in futuro, insieme al controllo vocale, aumentando anche l’efficienza del pilota. C’è anche il potenziale per dire addio alla pista del tutto con veicoli di decollo e atterraggio verticale ( VTOL ), una tecnologia che gli elicotteri sono attualmente più abili nell’usare.

Insieme a una varietà di programmi software futuristici, arrivano spettacolari strumenti di visione 3D e stampa 3D per la produzione. Sono già in fase di sviluppo innovazioni come parti di cabina stampate in 3D , componenti di ricambio militari e componenti della fusoliera – solo per citarne alcuni quando si tratta di aerei più piccoli e di jet più grandi. Le aziende aerospaziali di tutto il mondo godono dei numerosi vantaggi del design 3D e della stampa 3D e, come la tendenza continua, aziende come Honeywell stanno anche testando una vasta gamma di parti stampate in 3D. Mentre tali parti sono generalmente create ad una frazione del prezzo di quelle realizzate con tecnologia e materiali più convenzionali, l’attenzione è anche sulla sicurezza, l’efficienza e una maggiore durata. Queste aziende sono anche in grado di ridurre significativamente i tempi di produzione, un grande vantaggio!

Attualmente, Honeywell è impegnata nella stampa 3D industriale, realizzando molte nuove parti in metallo come il titanio e il nichel. Ciò consente un’enorme resistenza dei componenti (alcuni dei quali non potrebbero essere stati realizzati senza l’emergere della stampa 3D), oltre a un peso decisamente più leggero, sempre una caratteristica importante nel volo.

“Se siamo in grado di stampare parti rapidamente invece di aspettare mesi per ordinarle e riceverle, è lì che faremo il più grande successo”, ha detto l’ ingegnere Don Godfrey.
Con la stampa 3D, gli ingegneri possono anche semplificare i progetti ed eliminare le complessità inutili, come la valvola antigelo termica Honeywell:

“Abbiamo rimosso 52 parti”, ha detto Godfrey. “Molte di queste parti erano dadi, bulloni, rondelle, o-ring. Ma un o-ring non colerà mai se non è lì. ”
Insieme al settore aerospaziale, molte altre grandi aziende stanno incorporando la stampa 3D nei loro processi di produzione, dall’automotive alla costruzione, fino alla medicina. La community DIY si è trasformata anche quando i progettisti di tutto il mondo amano lavorare con una fornitura di materiali continuamente nuovi, oltre a software e hardware, senza sprecare tempo e denaro a terze parti che in precedenza erano molto più padroni della produzione per tutti.

Be the first to comment on "La Honeywell e la stampa 3d metal per gli aerei"

Leave a comment