La Germania e la sua situazione storico politica sociale e tecnologica attuale

Di Joris Peels direttore di 3dprint.com

Industria 4.0: Mein Har (t) z Brennt Part 2 Doubleplusgood

Di fronte all’apatia, stanno emergendo nuovi sogni. Da una prospettiva tecnocratica, questi nuovi sogni hanno un senso. Ma proprio come abbiamo visto con il sogno europeo, un’unione sempre più stretta, ha bisogno del sostegno dei cittadini. I nuovi sogni devono essere sostenuti con passione, facili da capire e facili da diffondere. Un’idea tecnocratica non è sufficiente: dobbiamo dare a questa idea il cuore in modo che le persone possano crederci e sostenerla. Deve essere spaventoso, terrificante e potente come tutti i buoni incubi e sogni pur essendo semplice e ben delineato. Le idee migliori sono nuove e antiche, effimere e reali.

L’attivista del clima è sulla buona strada per diventare la professione più desiderabile.

Nei Paesi Bassi, tendiamo a non avere problemi con la nostra stessa natura. Da tempo si è dimesso dal fatto che abbiamo ucciso tutto più grande di una breadbox e gestito le poche autostrade segnalate circondate da pacchi di natura rimasta; tendiamo a protestare per le foreste di altre persone. A un certo punto c’era una preoccupazione ad ampio spettro per qualcosa chiamato Green Heart. Questo doveva essere trafitto da qualcos’altro chiamato Iron Reno. Ti risparmierò i dettagli ma tutti erano preoccupati per il cuore verde. Non sapevo che i Paesi Bassi avessero un cuore verde. Ero stato al Cuore Verdema non lo trovo particolarmente straordinario o bello. Non ero a conoscenza del fatto che doveva essere meraviglioso, speciale o protetto. Era una zona agricola che per me sembrava il resto del paese. Ma i nomi contano, le parole contano. L’Iron Reno, che suonava come un brutto super robot di un film di Fritz Lang, è stato sostituito con la parola Linea ad alta velocità che lo rendeva chiaramente più appetibile e simpatico. Nel frattempo, sezioni di questa linea si chiamavano Trace, che suona francese e elegante e non come una cicatrice sulla terra, ma più come una cosa interessante che ti piacerebbe fare un picnic accanto. Abbiamo finito per costruire la linea ad alta velocità. Abbiamo anche finito per costruire un tunnel da un miliardo di euro per proteggere il cuore verde. Un tunnel di sette chilometri sotto un’agricoltura intensiva e fattorie. Le parole modellano i pensieri e questi modellano il cuore e questo modella il mondo. Una volta ho letto una citazione che diceva che se invece il “riscaldamento globale” fosse stato chiamato cancro globale, ormai lo avremmo risolto. E io ci credo. Ricordo ancora quanto unificata e inequivocabile la risposta globale al “buco nello strato di ozono”. Sono ancora convinto che quel giorno le parole abbiano vinto per noi. La maggior parte non sapeva quali fossero le conseguenze, ma “un buco in un livello che è qualcosa che dovremmo correggere” era qualcosa su cui tutti potevano essere d’accordo. Idealmente, è quello che vuoi: un termine che tutti concordano già prima dell’inizio del dibattito. Nessun bambino rimasto indietro. Sono ancora convinto che quel giorno le parole abbiano vinto per noi. La maggior parte non sapeva quali fossero le conseguenze, ma “un buco in un livello che è qualcosa che dovremmo correggere” era qualcosa su cui tutti potevano essere d’accordo. Idealmente, è quello che vuoi: un termine che tutti concordano già prima dell’inizio del dibattito. Nessun bambino rimasto indietro. Sono ancora convinto che quel giorno le parole abbiano vinto per noi. La maggior parte non sapeva quali fossero le conseguenze, ma “un buco in un livello che è qualcosa che dovremmo correggere” era qualcosa su cui tutti potevano essere d’accordo. Idealmente, è quello che vuoi: un termine che tutti concordano già prima dell’inizio del dibattito. Nessun bambino rimasto indietro.

Viviamo in un’era di notizie false ma è importante ricordare che la persona che ha reso popolare il termine notizie false è anche la persona che genera le notizie più false ogni giorno in questo momento. Ma la cosa più importante che dobbiamo sapere sulle notizie false è che questa persona ha inventato questo termine per indicare che era stato attaccato e denigrato da queste notizie false e che questa persona ha fatto questo per essere in grado di contrastare, argomentazioni fattuali e affermare bastioni di verità attraverso un unico termine usa e getta. È ancora più importante sapere che funziona. FakeTruth sarebbe andato un po ‘lontano ma questa era la giusta terminologia di Goldilocks che sembra sollevata direttamente dalle pagine del 1984 alla nostra realtà generata da Twitter di oggi.

Doubleplusgood con un pizzico di sale è, quindi, la strada da percorrere. Con la stessa tecnologia di propaganda possiamo fare molto bene. Guarda il nostro settore: la stampa 3D è il termine sbagliato ed è invece una tecnologia specifica. Prova come abbiamo potuto, tuttavia, questo è l’unico termine che piaceva ai giornalisti e hanno unificato lo sviluppo e la rivoluzione di tutta la nostra industria in quel termine. Molte cose che non erano novità sono diventate notizie perché facevano parte della “rivoluzione della stampa 3D”.

Uno sviluppo simile è avvenuto con EDM. La danza o la musica elettronica avevano dominato le classifiche di diversi paesi europei per decenni prima che un giornalista americano coniava il termine EDM e lo usasse per incapsulare un settore che era cresciuto in molti modi e in molti termini per decenni. Il termine EDM popolare divenne prezioso perché più lo vedevi e più vedevi la presenza costante della musica dance elettronica a livello globale. Più ciò accadeva, più i giornalisti potevano parlare dell’ascesa dell’EDM e incoronarne altri re. Questo è esattamente ciò che è accaduto nella stampa 3D. Preoccupato per il nostro destino su questa terra morente, ho notato un termine che sta guadagnando valuta che potremmo usare per inaugurare una nuova rivoluzione tecnologica, rafforzando al contempo le democrazie e aiutando a salvare il nostro pianeta. Se concludiamo che c’è molto poco da sperare nelle democrazie di successo in Europa, dobbiamo produrre nuove speranze. Dobbiamo avere nuovi sogni e nuove aspirazioni per essere felici. Invece di rivolgerci al razzismo e alle assurdità del caudillo, troviamo un sogno su cui molti possono concordare; uno molto simile al successo del sogno europeo che ci ha sostenuto dopo la seconda guerra mondiale. Questo sogno dovrebbe essere Industrie 4.0.

Questo era un termine accademico il cui uso principale era ottenere sussidi dal governo tedesco. In parole povere l’attuale significato di Industrie 4.0 è:

Una serie di tecnologie che porterà all’automazione e agli sviluppi come le fabbriche di luci completamente automatizzate. Formalmente fa parte di un’iniziativa del governo tedesco High Tech Strategy 2020. In Industrie 4.0 la produzione intelligente vedrà le reti produrre cose in modo “decentralizzato”. L’IoT è stato affrontato su questo, nel senso che attraverso il sogno dell’IoT si potevano monitorare parti, macchine ed eventi nella propria fabbrica. Un numero maggiore di maiali alla rovescia ha comportato l’incollaggio di Industrie 4.0 su cose disparate come cloud computing, profilazione dei clienti, AR, big data e altre cose. La gente ha iniziato a parlare della quarta rivoluzione industriale. Quello che è successo è che una spinta strategica da parte di un governo stava affascinando le menti della stampa in tutto il mondo. I marketer desiderosi hanno iniziato a far apparire un sensore su qualcosa e lo hanno chiamato 4.

Così Industrie 4.0 suona bene ed è memorabile proprio come lo sono la stampa 3D e EDM. Sembra preciso ma in realtà è amorfo. Puoi applicare questo termine a quasi tutto e molte aziende possono trasformare le loro cose in una cosa 4.0 semplicemente. Ma, in un mondo in cui vengono messi in discussione i vaccini, la tecnologia non è più una risposta universalmente affidabile per tutto ciò che ci affligge. Il semplice fatto che Industrie 4.0 possa sostituire tutto il lavoro umano è spaventoso e questo farà impazzire il termine senza fine. Dobbiamo comunque costruire una chiesa più grande per interessare assolutamente tutti. Perché ciò accada, abbiamo bisogno di Industrie 5.0.

Be the first to comment on "La Germania e la sua situazione storico politica sociale e tecnologica attuale"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi